Angri. Grigiorossi proiettati nel futuro, obiettivo salto di categoria

In attesa di prendere ufficialmente il via con la preparazione pre-campionato l’Us Angri 1927 mette a segno i primi colpi di mercato e lavora alacremente per allestire una formazione competitiva in vista della prossima stagione di campionato.
Nuovi volti in casa grigiorossa, tutti di spessore anche perch√© Angri quest’anno ha come obiettivo principe il salto di categoria. Si è partiti dall’allenatore, via Vitter dentro Antonino Gargiulo, Angrese purosangue che dopo aver vinto un campionato da calciatore con i colori grigiorossi, ci vuole provare da allenatore, a vincere, nella sua città natale. L’anno scorso alla guida del Serino ha svolto un egregio campionato che sarebbe culminato nell’aggancio alla zona playoff se non fosse stato tutto vanificato da vicende societarie che non intaccano quanto di buono ha fatto il tecnico angrese in quel di Serino.
Ed è proprio dal Serino che arrivano i primi acquisti: si tratta di
Cipolletta Gianluca attaccante
Galeone Francesco Difensore
Narciso Francesco Centrocampista
Minauda Massimo
Ai quali si aggiungono
Quaranta Ciro attaccante l’anno scorso all’Eclanese
Barone Segio Fantasista
“Questo primo periodo per noi è stato molto impegnativo – dice il presidente Tortora – tra le varie trattative, pratiche per le iscrizioni, organizzazione della nuova stagione in generale. Siamo un bel team formato da persone con un ruolo complementare all¬¥altro, ognuno con le proprie idee, ma contraddistinte dalla stessa linea di pensiero, molto importante se si vuole portare avanti un progetto come il nostro. Stiamo formando in tutti i suoi aspetti un settore giovanile che sia in grado di far crescere dei ragazzi con l¬¥idea di poter realizzare, un giorno, il sogno di poter giocare ai massimi livelli di questo splendido sport che è il calcio. L¬¥obiettivo che ci siamo prefissati con la prima squadra, invece, è quello di affrontare il prossimo campionato nel migliore dei modi puntando sicuramente a qualche posizione più in alto rispetto alla stagione
appena trascorsa”.
Il Presidente conclude dicendo:
Ho imparato che i sogni si possono realizzare, basta credere nelle proprie capacità, mettercela tutta per raggiungere gli obiettivi. I risultati, probabilmente, non arriveranno subito, al primo colpo: si cade ma si deve avere la forza di rialzarsi e non mollare. Questa è la mia idea di sport”.

Condividi