Angri. Funziona già la cura Di Nola, Sant’Agnello ko 1-0

Funziona già la cura Di Nola, infatti i grigiorossi dell’U.S. Angri 1927 vincono per 1 a 0 contro il Sant’Agnello al Campo Italia di Sorrento. Una stupenda giornata di sole e circa 80 tifosi giunti dalla città doriana accompagnano la squadra di patron Giugliano alla conquista dei tre punti fondamentali per lanciarsi all’inseguimento della coppia Virtus Scafatese e Sarnese in testa alla classifica. Primo tempo un po’ sottotono caratterizzato da ben 4 ammonizioni e due occasioni nitide da gol per l’Angri capitate e sprecate da Schettino, ed una per i padroni di casa sventata da un paratone del portiere grigiorosso Longobardi su tiro a botta sicura dell’angrese Della Femina. La svolta del match all’alba della ripresa: Montaperto fa da sponda per Schettino che in area controlla e fulimneo calcia di sinistro prendendo controtempo il portiere Iuliano: è il vantaggio dell’Angri. Festa subito rovinata dall’arbitro De Vito di Napoli che decreta il secondo cartellino giallo per l’attaccante grigiorosso, reo di essersi aggrappato alla rete di protezione durante l’esultanza, causandone l’espulsione. Passano i minuti con l’Angri che prova a gestire il risultato e con pochi sussulti del Sant’Agnello, soprattutto con due colpi di testa, finiti fuori, da azione di calcio d’angolo. Quasi al 90¬∞ i grigiorossi rischiano di raddoppiare ma capitan Manzo dal limite dell’area di rigore calcia a lato. Dopo 7 minuti di recupero la gara termina con l’U.S. Angri 1927 in festa, a meno 5 dalla vetta e con la prossima partita da giocare al P. Novi contro la capolista Sarnese. Questo il commento a caldo di mister Mario Di Nola: E’ la vittoria dei ragazzi e di Sasà Amura ed è frutto di un cambiamento di mentalità. La squadra ha tenuto sempre il pallino del gioco, sapendo soffrire e lottare su ogni pallone. I nostri tifosi sono eccezionali, li conosco benissimo ed ora li aspetto per la sfida contro la Sarnese. Sono felice per il gol di Schettino. Felicissimo per il gol e per la vittoria Ciro Schettino ha commentato: Dedico il gol a mia figlia perch√© è lei la mia forza. Sono dispiaciuto per l’espulsione, ma era importante la vittoria. Ho provato una bella emozione al momento del gol perch√© ho potuto esultare sotto la curva dei nostri tifosi. Ora continuiamo a lavorare perch√© c’è la Sarnese, comunque siamo sulla buona strada ed oggi si è visto il grande spirito di sacrificio in campo.

I tabellini:

F.C.S. Agnello: Iuliano, Gargiulo, Palladino, Rega, Sessa, Di Donna, Esposito, De Maio, Arcobelli, Della Femina, Scippa.

Panchina: Luminoso, Longobardi, Coppola, Inserra, Macarone, Ferraro, Fiorentino.

Allenatore: Antonio Guarracino.

U.S. Angri 1927: Longobardi, Casandrino, Gentile, Manzo, Imparato, Braca, Iovine (Gargiulo), Labaro, Montaperto (Russomanno), Agata, Schettino.

Panchina: De Sio, Liguori, Salvatore, Gargiulo, Izzo, Russomanno, Ferraioli.

Allenatore: Mario Di Nola.

Arbitro: signor Carmine De Vito di Napoli

Marcatori: al 47° Schettino (A)

Ammonizioni: Gentile (A), Casandrino (A), Agata (A), Arcobelli (S.A.), Palladino (S.A.)

Espulsioni: Schettino (A)

Spettatori: 150 circa, di cui 80 ospiti.

Recupero: 7 minuti st.

Condividi