Albanova. Patron Zippo traccia la linea: Ci mettiamo il cuore. Mercato…”

Senza sosta. Il campionato 2015/2016 è terminato da poche settimane, ma in casa Albanova si lavora incessantemente per gettare le basi per la prossima stagione. Le novità del tecnico Sanchez e del ds Palma la dicono lunga sulla volontà del club di costruire uno staff di prim’ordine. Il presidente Giuseppe Zippo ha le idee chiare: “La struttura prima di tutto. Mio padre mi ha trasmesso questo principio nel mondo del lavoro ed io l’ho applicato al calcio. Dopo un anno di delusioni, in cui abbiamo sbagliato e pagato, ci siamo rimboccati le maniche per far ripartire il progetto. Ci siamo affidati a Luigi Sanchez perch√© è una persona vincente e di spessore, che sa tirare fuori il meglio dai suoi giocatori. Pasquale Palma è una figura di cui avevamo bisogno: oltre a possedere un’ottima conoscenza dei calciatori, è estremamente competente sul fronte giovani”. Ma le novità non finiscono qui: “Abbiamo individuato in Francesco Salvati il nostro nuovo direttore amministrativo: ha calcato palcoscenici importanti e sarà lui a curare gli aspetti burocratici. Un altro passo – continua Zippo – è la creazione di un’area marketing e comunicazione tutta nostra che farà capo a Luca Coronella, mentre l’ufficio stampa sarà presieduto da Nico Erbaggio. A tal proposito ci tengo a ringraziare Mario Fantaccione: insieme in questi tre anni abbiamo mangiato tanta polvere”. Dalla struttura al campo: “La società farà di tutto per garantire ai tesserati le migliori condizioni in cui operare. Sarà un campionato di assestamento, per il primo anno di Promozione costruiremo una buona squadra ma senza svenarci: il nostro è un progetto a lungo respiro, per cui è fondamentale far quadrare sempre i conti. Il mercato sarà dunque improntato su un mix di giocatori di categoria e giovani validi: la mission dell’Albanova è incentrata in particolar modo sul settore giovanile, a cui destineremo un budget importante. Allestiremo una Juniores competitiva, getteremo le basi per gli Allievi ma soprattutto siamo al lavoro sul territorio per coinvolgere le scuole calcio sotto il segno del marchio Albanova. In più, siamo in trattativa con una società di spicco a livello nazionale per la creazione di un polo comune”. Per questo saranno fondamentali le strutture: “S√¨ – conferma il patron -. Abbiamo già parlato con il Comune di Casal di Principe, poi esporremo il nostro progetto a San Cipriano: per lavorare al meglio necessitiamo di almeno due impianti, poich√© prima squadra e settore giovanile hanno bisogno dei propri spazi”. Sulla campagna abbonamenti, il presidente Zippo ha una linea precisa: “Partirà con l’80% della squadra già pronta. Noi ci teniamo alla trasparenza: chi sposa il nostro progetto deve sapere cosa sta comprando, alle parole preferiamo i fatti. Terremo una confererenza stampa di presentazione dello staff tecnico e societario, con nuovi ingressi nell’organigramma. La campagna abbonamenti sarà particolare ed innovativa ed il nostro responsabile marketing Luca Coronella ci sta già lavorando. Inoltre, a breve sarà presentato il nuovo logo e anche l√¨ ci saranno sorprese”. In chiusura, Giuseppe Zippo lancia un messaggio alla piazza: “Il nostro progetto investe Casal di Principe, San Cipriano, Casapesenna e i comuni limitrofi. Costruiremo una squadra che non tradirà le attese, ma soprattutto daremo vita a tante iniziative che non si limitano alla partita. Ho sensazioni positive, l’arrivo di Sanchez ha creato curiosità ed entusiasmo: alla gente chiedo di starci vicino, stiamo facendo del nostro meglio. Qui all’Albanova siamo tutti del posto e soprattutto ci stiamo mettendo cuore, amore e passione”.

Ufficio stampa ASD Albanova Calcio