Afragolese-Sibilla Flegrea 2-0. Buona la prima per la Masecchia boys, flegrei KO

Un’emozionante partita quella vista quest’oggi al ”Papa” di Cardito tra Afragolese e Sibilla Flegrea.

Partono subito forte gli ospiti che dopo appena un giro di lancetta ci provano con Costagliola ma il suo tiro viene bloccato da Caputo. Al 4′ minuto rispondono i rossoblu, Murolo scende sulla fascia destra crossa in area per Fava che di testa manda a lato. Al 9′ minuto, l’Afragolese va vicina al gol, azione di uno due Ausiello Murolo,con quest’ultimo che scende in area crossa in mezzo per Manzo che a botta sicura trova l’angolo giusto ma Severino toglie la palla sulla linea di porta con Ciccarelli battuto. Al 11′ l’Afragolese si rende ancora pericolosa, su una punizione battuta da Marzullo che finisce sulla barriera, dalla ribattuta raccoglie il pallone Pasquale Manzo che carica il tiro dal limite dell’area ma la palla finisce alta. Pochi minuti dopo sono ancora i rossoblu ad andare vicini al vantaggio, Manzo, vero mattatore di giornata, lancia un pallone da centrocampo per Murolo che in area di rigore tira un diagonale ma trova un super Ciccarelli a dirgli di no. Al 17′ Pasquale Manzo sull’out di sinistra quasi dalla lunetta serve Emanuele Murolo che più accentrato carica il tiro che finisce di pochi centimetri fuori, con Ciccarelli che non avrebbe potuto nulla. Al 19′ l’ Afragolese si rende ancora pericolosa, asse Marzullo – Murolo, con Murolo che entrato in area prova il destro a giro che termina di poco alle spalle del portiere flegreo. dopo una ventina di minuti di marca rossoblu ecco si fanno vivi gli ospiti che al 22′ Petrone scende sulla fascia sinistra crossa in area per Lucignano che ci prova con un tiro in diagonale ma Caputo mette in corner, dal corner successivo non sortisce nessun pericolo per i rossoblu. Al 29′ ennesima occasione per l’Afragolese, Manzo scende a tutto campo arriva fino al limite dell’area carica il destro Ciccarelli deve volare per mettere in corner, dal corner seguente ci prova Marzullo ma la palla finisce alta. Al 31′ ci riprovano i flegrei, Capuano scende sulla fascia entra in area prova a crossare ma Palumbo devia in corner, dal corner battuto da Valoroso, serve Petrone che a sua volta passa la palla a Capuano che in area prova il tiro ma Caputo lo ipnotizza sventando il pericolo. Pochi minuti dopo al 34′ la Sibilla va vicinissima al vantaggio, Scarparo serve sul filo del fuorigioco, la posizione era corretta, Capuano che palla a piede a tu per tu con Caputo non riesce a segnarlo col portiere che fa un miracolo salvando i suoi. Sul ribaltamento di fronte Marzullo ruba palla a centrocampo serve Dino Fava che a sua volta smista il pallone per Manzo che tenta il tiro deviato quel tanto che basta da un difensore ospite terminando di pochissimi centimetri al lato. Al 41′ ci provano ancora i rossoblu di Masecchia, Ausiello scende a tutto campo scambia sulla sinistra con Manzo che gli ricambia il favore, Ausiello entrato in area carica il sinistro che termina di molto fuori sciupando cos√¨ l’ennesima occasione da gol. Termina cos√¨ un primo tempo ricco di emozioni con l’Afragolese che avrebbe meritato sicuramente qualcosa in più.

La ripresa inizia un po’ come era terminato il primo tempo, con i rossoblù a dominare ed i flegrei a contenersi e ripartire. Pochi minuti e i rossoblù creano, discesa di Conte che serve Ausiello che palla a piede scende fino al limite dell’area serve sulla sinistra ancora Conte che entrato in area mette una palla in mezzo ma Fava non riesce ad agganciare il pallone. Al 54′ Ausiello serve sulla destra Manzo che entra in area carica il tiro che finisce alto, ennesima occasione sciupata. Al 60′ inizia la girandola dei cambi per entrambe le squadre entrano nella Sibilla Serafini ed Basile mentre Masecchia inserisce Santonicola al posto di uno stanco Marzullo, segno di volerla provare a vincere. Al 67′ accade l’ episodio che fa diventare il ”Papa” incandescente perchè viene espulso per doppia ammonizione Enrico Salierno e flegrei in 10 per circa 20 minuti di gara.

Cos√¨ i rossoblù iniziano a premere di più e al 78′ Manzo alza un cross in area per Befi che va in sforbiciata ma la palla termina fuori. Ma dieci minuti dopo esattamente al 87′ minuto quando ormai le speranze andavano via via scemando ecco che l’ Afragolese piazza il gol della vittoria, Santonicola palla a piede serve Manzo che con tiro beffando, un mezzo cross, segna a Ciccarelli che forse non se l’aspettava per la trattoria che stava prendendo il pallone e 1-0 per i rossoblù che festeggiano sotto il settore dove c’erano i tifosi afragolesi. Pochi minuti più tardi l’afragolese chiude il match trovando anche il 2-0 al 90′, Manzo serve Vilardi, il terzino sulla fascia alza il cross in area per Mosca che di testa trafigge per la seconda volta Ciccarelli vittima di una mezza papera non riuscendo a bloccare u ntiro che non sembrava cos√¨ irresistibile.

Finisce cos√¨ una partita dominata in lungo ed largo dai ragazzi di Masecchia, per la Sibilla resta l’amaro in bocca di poter portare sin da subito un punto per la rincorsa salvezza.

Tabellino:
Vis Afragolese 1944: Caputo, Lieto, Nocerino, Palumbo, Vilardi, Marzullo, Conte, Ausiello, Manzo, Fava, Murolo. A Disp: Pragliola, Liguori, Romano, Lagnena, Ricci, Viscido, Santonicola, Mosca, Befi. All. Masecchia
Sibilla Flegrea: Ciccarelli, Ioffredo, Battaglia, Costagliola, Severino, Salierno, Petrone, Valoroso, Lucignano, Capuano, Scarparo. A Disp: Minichino, Colesanti, Fiore, Palumbo, Basile, Illiano E., Illiano V., Serafini, Pugliese. All. Illiano
Arbitro: Vittorio Palma della sezione di Napoli.
Assistenti: Tommaso Martinelli di Castellammare di Stabia, Mario Scala di Castellammare di Stabia.
Ammoniti: Vis Afragolese 1944: Conte. Sibilla Flegrea: Salierno, Ciccarelli,Severino.
Espulsioni: Salierno (Sibilla Flegrea) Min di recupero: 2′ pt, 5′ st. Spettatori: circa 600 dei quali una cinquantina arrivati da Bacoli.
Sostituzioni: Vis Afragolese 1944: esce Marzullo dentro Santonicola al 64′, esce Ausiello dentro Befi al 73′, esce Murolo dentro Mosca al 85′, esce Fava dentro Viscido, esce Manzo dentro Romano al 92′.
Sibilla Flegrea: esce Scarparo dentro Serafini al 60′,esce Lucignano dentro Basile, esce Ioffredo dentro Illiano V. al 88′.
Enzo Papolino
Condividi