Afragolese. All’andata come al ritorno, posta in palio divisa con il Casoria

Ancora un pari, 2-2 come all’andata, tra Casoria e Afragolese nel derby dell’amicizia. I viola frenano la corsa dei rossoblu, che si fermano dopo due successi consecutivi. C’è rammarico tra le fila della squadra di Maurizio Coppola per le occasioni sciupate contro un ottimo Casoria, ben messo in campo da mister Lamanna. Sono proprio i padroni di casa a rendersi pericolosi per primi dopo 6 minuti con la conclusione di Gargiulo che termina a lato. Risponde l’Afragolese con Carfora, che trova l’opposizione di Bardet 5 minuti dopo. Al 16′ Del Sorbo tenta di sorprendere l’estremo difensore viola con un pallonetto da più di 30 metri senza però trovare lo specchio della porta. Al 20′ passano gli ospiti: magistrale punizione dal limite di Tommaso Manzo che s’insacca all’incrocio alla sinistra di Bardet, che tocca ma non può evitare che il pallone termini alle sue spalle per l’1-0 rossoblu. Cinque minuti dopo il pareggio dei locali: ottima iniziativa sulla destra di Tedeschi che mette al centro dove Majella è il più lesto di tutti ed insacca alle spalle di Mola la rete dell’1-1. Alla mezzora occasionissima per i rossoblu: Del Sorbo viene pescato in area e conclude sul palo e sulla ribattuta Manzo spara incredibilmente alto. Ci prova poi Pesce da lontano ma Bardet è attento. Sul finale di tempo Mola è bravo a sventare su Simonetti, libero di calciare in area. Si va al riposo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa Manzo ci prova ancora su punizione ma stavolta Bardet riesce a respingere. Al 9′ l’Afragolese passa di nuovo in vantaggio: lancio di Barbato per Manzo che solo in area insacca alle spalle dell’estremo difensore viola il gol del 2-1 rossoblu. Poco dopo Mola salva miracolosamente il risultato sul colpo di testa di Esposito. Il Casoria riesce a pareggiare al 31′ con Gioielli, abile a girarsi in area e a trafiggere per la seconda volta Mola. Nel finale Bardet salva miracolosamente sul colpo di testa ravvicinato di Noviello. L’ultima occasione è per Ciano, che da posizione defilata non riesce a segnare con Bardet a terra. Termina quindi 2-2 con l’Afragolese che si mangia le mani per le occasioni fallite.

Casoria – Vis Afragolese 2-2

Casoria: Bardet, Barra (21’st Spoleto), D’Onofrio, Mautone, Capogrosso, Esposito, Tedeschi (21’st Belmonte), Gargiulo (42’st Foti), Majella (34’st Diana), Gioielli, Simonetti. A disp. Musco, Fall, Ascione. All. Lamanna.

Vis Afragolese: Mola, Maiello (36’st Incoronato), Varriale, Vitiello, Barbato, Noviello, Carfora (12’st Ciano), Pesce (16’st Ruscio), Del Sorbo, Manzo (23’st Fammiano), Tarascio. A disp. Tessitore, Fiorillo, Caiazza. All. Coppola.

Arbitro: Peletti di Crema (Passaro di Salerno e Guerra di Nola)

Reti: 20’pt e 9’st Manzo, 25’pt Majella, 28’st Gioielli.

Note: Spettatori 700 circa. Ammoniti Mattone (C); Vitiello, Barbato, Tarascio, Incoronato (A). Recupero 2’pt, 5’st Angoli 5-4.

Vincenzo Tanzillo

Ufficio Stampa e Comunicazione Vis Afragolese 1944

Condividi