Volley Scafati. Parla il DS Villani: “Miglioriamo anno per anno. Ora sogniamo un Polo del Volley”

Inserito da il 12 ottobre, 2017 alle ore 4:32 pm

Dopo l’en plein del 2014/15 e e le stagioni di crescita successive il La Givova Volley Scafati si avvia a vivere la terza stagione consecutiva in Serie B, la seconda in B1. In esclusiva per noi di SportCampania il Ds Antonio Villani ci ha fatto un’enorme panoramica degli obiettivi sportivi e sociali del Club, facendo anche chiarezza sullo scottante argomento riguardante le strutture, con la squadra, fondata nel 1967 dall’attuale Presidente Onorario Michele Buonfiglio, costretta a espatriare nella vicina Boscoreale:

“Come si presenta il team gialloblu ai nastri di partenza della nuova stagione agonistica?”

“L’obiettivo stagionale che ci siamo prefissi è quello di migliorare, se possibile, il posizionamento dello scorso anno, cercando di stare a ridosso della zona Playoff. Il roster 2017/2018 è stato allestito col chiaro intento di dare continuità tecnica alla stagione appena conclusa con la conferma del blocco di atlete più rappresentative sotto i profili tecnico ed agonistico (Ketty Vinaccia, Elisa Peluso, Michela Ricciardi, Joneda Alikaj). Il fatto, poi, che una atleta come Elisa Manzano (miglior muro d’Italia 2009 e tripletista con la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 13/14 – scudetto/Coppa Italia e Supercoppa Italiana) è motivo di particolare soddisfazione per la nostra società. La panchina è stata da poco affidata a coach Bruno Napolitano (miglior allenatore di serie A2 per due stagioni consecutive 10/11, 11/12) specialista in promozioni in A1 (Chieri e Giaveno) e negli ultimi Anni impegnato nel campionato ceco (massima serie)col Pole Brno “.

“Cosa rappresenta la Givova Scafati per la città e per l’intero panorama pallavolistico campano?”

La Givova Scafati non è solo prima squadra ma anche e soprattutto istituzione fortemente radicata nel territorio impegnata a diffondere la pratica sportiva tra giovani di entrambi i sessi con particolare occhio di riguardo per i meno abbienti; dando uno sguardo ai dati salta all’occhio la soglia del 30% di non paganti per motivi economici, cosa che ci rende molto orgogliosi”.

“Una programmazione, dunque, che non si ferma soltanto alla prima squadra, ma che coinvolge anche il settore giovanile”.

Il Settore giovanile della Associazione è gestito da mia sorella Anna Elisa (più di 300 presenze in maglia gialloblù dalla C alla B1) La cantera canarina è floridissima (ca 120 tesserati) e prenderà parte a tutti i campionati fipav di categoria sia in ambito maschile che femminile. La Società sarà rappresenta da una seconda squadra giovanile maschile che disputerà il campionato di I divisione provinciale. Abbiamo affidato i nostri giovani a tecnici di elevato spessore: il settore femminile è stato affidato a Lina Infante (scuola Centro Ester, esperienze vincenti alla Royal Salerno in C e B2, lo scorso anno finalista playoff con Battipaglia), il maschile è stato affidato nelle mani di Bruno Veneruso (scuola Centro Ester, gli scorsi anni alla Partenope Napoli). A dimostrazione della volontà della Associazione di costruire un grande settore giovanile, v’è la conclusione e sottoscrizione sotto la sapiente regia del nostro vice presidente (nonché consigliere regionale Fipav ) Alfonso Pepe di un progetto di collaborazione tecnica con la maggiore realtà pallavolica Cavese (L’ASD Volley Cava) e con una serie di società dell’Agro. L’obiettivo è quello di creare un polo del volley che abbia in Scafati e nella nostra Associazione il vertice di riferimento“.

“Il Volley Scafati rappresenta una realtà solida nell’ambiente, eppure nelle prime giornate di questo campionato la squadra non giocherà a Scafati. Ci può fare chiarezza su quanto accaduto?”

“Purtroppo per ragioni di tipo logistico la Società è stata costretta a trasferire le attività della prima squadra al Palazzetto dello Sport di Boscoreale, una splendida struttura geodetica con parquet e spalti che garantirà alle protagoniste in campo e ai nostri supporters il miglior spettacolo possibile. Colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale di Boscoreale per la disponibilità e l’accoglienza mostrata e non nascondo la sofferenza di dover vedere la nostra squadra esiliata durante questa stagione”.

Pasquale Formisano

Condividi

About Pasquale Formisano

102 queries in 5,367 seconds.