yobit.net официальный сайт cryptopia биржа hitbtc login
VIDEO - "Tifoserie bollenti". La Vodafone Arena e il boato disarmante dei Çarşı - Sportcampania.it - Sportcampania.it

VIDEO – “Tifoserie bollenti”. La Vodafone Arena e il boato disarmante dei Çarşı

Inserito da il 4 Giugno, 2018 alle ore 3:32 pm

Qualche settimana fa, in questa nostra rubrica sulle tifoserie bollenti parlammo dei tifosi del Galatasaray, squadra militante nel massimo campionato turco, una delle rappresentanti di Istanbul.

Oltre ai giallorossi, però, la capitale turca c’è il Basiktas, squadra altrettanto importante, blasonata e conosciuta negli alti palcoscenici europei.

Il gruppo di tifo organizzato più importante è rappresentato dai Çarşı fondato nel 1982 prende in prima persona parte alle proteste. Ne è conferma la presenza nel 2013 del gruppo proprio nelle proteste in Turchia che coinvolsero molte città e la maggior parte della popolazione scesa in piazza per proteggere la libertà di stampa, espressione, ecc.

Tornando ai Çarşı, si distinguono dagli altri gruppi di tifo organizzato per la caratteristica di esporre sugli spalti cartelloni o striscioni in difesa di una o l’altra questione politica o sociale. tendenti a sinistra, ma sostanzialmente anarchici. A testimonianza di ciò il tipico simbolo dell’anarchismo nel nome del gruppo, anche se ultimamente hanno deciso di modificare il simbolo per rievocare l’Asi Rhu, cioè lo spirito dell’anima ribelle.

Antirazzisti, antifascisti, anti-sessisti, pluralisti ed ecologisti, il loro nome è l’emblema del gruppo. Tradotto dal turco, Çarşı vuol dire mercato e la scelta non è casuale. In primo luogo il numero di tifosi bianconeri che unire il Besiktas è il più alto tra le squadre turche, ma non è costituito da un gruppo specifico, soprattutto perchè ne fanno parte anche persone che abitano al di là del Bosforo. In secondo luogo perchè negli anni ’80 i giovani erano soliti riunirsi nei bazar: questo per far intendere cosa realmente sia questo gruppo. La parte attiva sono i giovani e gli anziani, mentre gli altri si sentono parte integrante di esso ed indossano maglie o gadget del marchio Çarşı.

la tifoseria biancovera è in grado di riempire l’intero stadio, mentre i Çarşı si situano nello Stand coperto della Vodafone Arena. Nel 2017, con la vittoria del titolo turco, la festa in piazza fu davvero particolare e spettacolare. Una flotta di tifosi hanno accolto la squadra e un gran numero di tifosi erano sulla banchina a festeggiare.

Un’altra situazione particolare si è avuto qualche mese prima, sempre nel 2017, quando durante una partita di Champions League contro il Lipsia. Alla mezz’ora, circa, del primo tempo Timo Werner ha alzato bandiera bianca. Al termine della gara, il tecnico Ralph Hasenhuttl, spiegò il motivo del cambio. Il calciatore aveva difficoltà a respirare e problemi circolatori, dovuti al frastuono dei tifosi.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

114 queries in 7,299 seconds.