hitbtc
Udinese-Napoli 0-3. Ancelotti: “Partita combattuta, -4 dalla Juventus? Sono ancora tanti” - Sportcampania.it - Sportcampania.it

Udinese-Napoli 0-3. Ancelotti: “Partita combattuta, -4 dalla Juventus? Sono ancora tanti”

Inserito da il 20 ottobre, 2018 alle ore 11:21 pm

Dopo la vittoria per 3-0 contro l’Udinese, il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, ha analizzato così il match ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Partita dura, il risultato potrebbe far pensare ad una partita semplice, ma è stata combattuta fino al rigore. Abbiamo sofferto nella prima parte del secondo tempo, quando abbiamo perso i ritmi di gioco. Ma ciononostante non ci siamo mai scomposti e abbiamo ottenuto tre punti importanti che servivano. Vittoria sotto l’insegna del turnover? Ho giocatori pronti, chi gioca fa sempre la sua figura. Per questo attuo la rotazione, perché cambiano i fattori ma il risultato resta sempre lo stesso. La differenza la stiamo facendo con un grosso lavoro difensivo da parte di tutti: sono tre partite che non prendiamo gol, questo è positivo. Lontani adesso solo quattro punti dalla Juventus? Un segnale al campionato? In realtà 6 o 4 punti non cambia molto, siamo sempre dietro. Stiamo crescendo sotto il profilo della continuità, e questo per noi è importante, ma è ancora presto per fare calcoli, esaltarci o deprimerci per i risultati degli altri. Non so se il pari della Juve ha caricato ulteriormente i ragazzi: si stavano già riscaldando e lo sapevano, ma li ho visti concentrati sin da ieri. E’ chiaro che tutti, tranne i tifosi della Juve, si augurano che il campionato sia più aperto che mai”.

A parlare nel post match è anche Dries Mertens, il quale ha firmato il gol del raddoppio su calcio di rigore. Ecco le parole del belga ai microfoni di DAZN: “Stiamo giocando a Udine, ma ci sono tanti napoletani. Aspettare cinque minuti per calciare un rigore non è facile, ma i tifosi mi hanno dato una mano. Quest’anno stiamo cambiando tanto. Abbiamo un po’ di infortuni, ma stiamo facendo tutti bene. Oggi per esempio ha giocato benissimo Malcuit. Non è facile aspettare. Gara chiusa tardi? Se sei una grande squadra devi chiuderla. Abbiamo atteso un po’ troppo per farlo. Sfida alla Juve? E’ difficile, ma ci proviamo e facciamo il massimo”.

Poco dopo anche Fabian Ruiz, autore di un gran gol che ha permesso agli azzurri di sbloccare il match, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di DAZN: “Stavo aspettando questo momento con la mia prima rete, mi fa bene per trovare fiducia e tenere ritmo. Sono felice per il mio primo gol, ma soprattutto per i tre punti. Perché taglio sempre centralmente? Faccio quello che mi dice il mister e anche quello che mi viene in mente in quel momento, mi piace inserirmi. Mi auguro che mercoledì in Champions League vada tutto bene”.

Condividi

About Gianfranco Collaro

118 queries in 6,300 seconds.