Turris. Salta l’accordo tra Niutta e Giugliano

Inserito da il 17 maggio, 2017 alle ore 1:24 pm

E’ fumata nera. L’accordo raggiunto ieri tra il proprietario della Turris Giuseppe Giugliano e Raffaele Niutta salta. Infatti secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla nostre redazione il passaggio del titolo dalla cordata di Giugliano, Scarlato e Colantonio alle mani di Raffaele Niutta ed il suo team è saltato a causa di un aumento del prezzo, quasi il triplo.

Stamattina era fissato l’incontro con il notaio per mettere nero su bianco la cessione del titolo corallino, ma la nuova pretesa di Giugliano ha fatto cambiare idea. Si parla di un rincaro elevato, per poter acquisire il titolo e coprire le pendenze.

Un atteggiamento che ha indispettito non poco la cordata entrante, che a questo punto ha deciso di lasciare le cose come stanno e non assecondare le pretese dell’ex Presidente della Turris.

Il progetto di Raffaele Niutta, ricordiamo, prevedeva una programmazione in crescita puntando alla vittoria del titolo tornando in Lega Pro, e soprattutto aprire un serio discorso riguardante il settore giovanile come fonte primaria di valorizzazione del titolo, dei giovani e della squadra. Un progetto vincente, che, almeno per ora non sarà possibile realizzare a Torre del Greco, causa, come detto, le pretese esose del proprietario.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

103 queries in 5,520 seconds.