Top&Flop. Promozione A/B/C/D. Tante gare, gol e sorprese nell’ultimo week end di campionato

Inserito da il 9 ottobre, 2017 alle ore 6:30 pm

Benvenuti a questo secondo appuntamento con la nostra rubrica “Top&Flop“. Come fatto la settimana scorsa, anche in questo numero andremo a cercare di analizzare l’andamento delle compagini partecipanti al campionato campano di Promozione, nei rispettivi gironi di appartenenza. Questa la situazione dopo le partite dello scorso week end.

Girone A

Top. Nel girone A troviamo appaiate al primo posto in graduatoria l’Albanova Calcio e il Rinascita U.S. Vico, autrici, fino a questo momento, di una cavalcata che le ha portate a conquistare, grazie alle rispettive vittorie su Viribus Somma 100 (0-2) e Vitulazio (2-0), a 13 punti in 5 gare. Ad una lunghezza dal duo capolista, troviamo Marcianise e Villa Literno, che, con le vittorie ottenute a spese di Cimitile (2-0) e Puglianello (0-4), si mantengono in scia con migliori della classe. Buon campionato, fino ad ora, anche per il Gladiator 1924, che con la “manita” (5-0) rifilata all’Hermes Casagiove, si piazza al 5° posto solitario in graduatoria.

Senza Infamia ne Lode. Bene Virtus Goti (1-3 sul Comprensorio Casalnuovese) e San Vitaliano (6-1 sull’Olimpia Casalnuovo), mentre Cimitile ed Olimpia Casalnuovo escono sconfitte dai rispettivi confronti con Marcianise e proprio San Vitaliano. Buone le ultime uscite per il Virtus Liburia, che con il pari ad occhiali contro il Casamarciano, conquista 4 punti in due gare.

Flop. Nella parte bassa della graduatoria battuta d’arresto per il Vitulazio, che dopo la vittoria sul Comprensorio Casalnuovese, deve arrendersi contro la capolista Rinascita U.S. Vico, mentre sembrano fare molta fatica Viribus Somma (sconfitto in casa 2-0 dall’altra capolista, Albanova), Comprensorio Casalnuovese, alla 4 sconfitta in 5 gare e Casamarciano, che riesce comunque a conquistare il primo punto della stagione. Ancora al palo l’Hermes Casagiove, che chiude mestamente la graduatoria a quota 0 punti.

 

Girone B

Top. Questo è il regno del Neapolis, che con la vittoria per 3-1 sul Procida Calcio, è solo in vetta alla classifica a punteggio pieno dopo 5 gare. staccato di due lunghezze troviamo l’Afro Napoli United, saldamente al secondo posto. A 12 punti troviamo, invece il duo Virtus Ottaviano-San Giuseppe vittoriose, rispettivamente col medesimo punteggio (2-1), con Sant’Anastasia e Ponticelli (entrambe in trasferta). Bene anche la Pompeiana, che, complice il secondo pareggio consecutivo del Real Poggiomarino (0-0 contro la Puteolana 1909), aggancia la compagine biancoblu a quota 11 punti in classifica.

 

Senza Infamia ne Lode. Nella parte centrale della classifica pareggiano Rione Terra e Vico Equense (1-1). Sconfitte invece per Quartograd (1-0 con l’Afro Napoli United), Procida Calcio ( 3-1 contro il Neapolis) e Ponticelli (1-2 col San Giuseppe).

 

Flop. Nella parte bassa della classifica è da registrare la prima vittoria dell’Oratorio Don Guanella Scampia, che rialza la testa dopo un brutto avvio, grazie al 1-3 sul campo del Mondo Sport. Male San Pietro Napoli e Sant’Anastasia Calcio, che escono sconfitte dai rispettivi confronti con Pompeiana e Virtus Ottaviano. Primo punto in classifica per la Puteolana 1909, grazie allo 0-0 sul campo del Real Poggiomarino. Chiude la classifica Mondo Sport, ancora fermo a 0 punti.

 

Girone C

Top. Nel girone C in tre punti troviamo racchiuse ben 5 compagini. Al primo posto c’è il San Tommaso Calcio che, nonostante la sconfitta sul campo del Montesarchio (3-2), si mantiene a +1 dal Baiano (fermato sul 3-3 in casa dall’F.C. Paolisi 992), a quota 12 punti. Ad una lunghezza troviamo il Vis Ariano Calcio, che proprio in virtù dello scontro diretto con il Grotta 1984 (0-2) aggancia quest’ultimo in classifica a quota 10 punti. Bene anche il Forza e Coraggio Benevento che grazie all’1-0 sul San Martino Valle Caudina, si conferma come quinta forza del campionato.

Senza Infamia ne Lode. A metà classifica pareggiano F.C. Paolisi 992 e S.S. Giuseppe Siconolfi (0-0 sul campo della Polisportiva Lioni), vittorie, invece, per F.C. Avellino (2-0 sull’Abellinum Calcio), Serino (0-2 sulla Sanseverinese), Montesarchio (capace di fermare la capolista per 3-2). Seconda sconfitta consecutiva, poi, per il San Martino Valle Caudina, che deve arrendersi di misura, sul campo del Forza e Coraggio.

Flop. Male la Sanseverinese, che dopo il bel campionato della scorsa stagione, si trova a navigare nei bassifondi della graduatoria. Prima vittoria in campionato, invece, per il Club Ponte 98, grazie al 3-1 sul Carotenuto Mugnano. Pari ad occhiali per la Polisportiva Lioni, ,mentre sempre più ultimo è l‘Abellinum Calcio.

 

Girone D

Top. Anche nel girone D troviamo un duo al comando. Approfittando del pareggio tra Polisportiva S. Maria Cilento ed Angri (2-2), il Salernum Baronissi, grazie alla vittoria per 2-1 sul Campagna, aggancia la capolista a quota 13 punti in classifica. A -1 troviamo un altro duo, quello composto da Temeraria 1957 San Mango e Scafatese 1922, che si mantengono nella scia delle prime della classe grazie alle vittorie su Buccino (2-0) e Vigor Castellabate (5-1). Pari, invece, per il Poseidon, fermato in casa sull’1-1 dal Calpazio.

 

Senza Infamia ne Lode. A centro classifica vincono l’Alfaterna (3-0 sulla Gregoriana) ed il Real Palomonte (3-1 sul Real Sarno). Pari per Rocchese (1-1 col Centro Storico Salerno) e,come già detto, per l’Angri (2-2 con la capolista). Sconfitte per Campagna e Buccino Volcei.

Flop. Nella parte bassa della graduatoria troviamo la Gregoriana, sconfitta dall’Alfaterna. Segnali di ripresa da Calpazio e Centro Storico Salerno, che strappano un pari nei rispettivi confronti con Poseidon e Rocchese, mentre, in fondo alla classifica, appaiate ad 1 punto, ci sono Real Sarno e Vigor Castellabate.

 

Giovanni Tafuto

Condividi

About Giovanni Tafuto

103 queries in 5,890 seconds.