Siracusa-Paganese 2-3, gli azzurrostellati intravedono la luce

Inserito da il 4 novembre, 2017 alle ore 4:50 pm

Partita spettacolare al “Nicola De Simone” di Siracusa quella valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie C, i padroni di casa subiscono la carica della Paganese con la gara che termina col punteggio di 2-3. Ad aprire le danze è il capitano azzurrostellato Scarpa che al 4′ minuto di gioco realizza un rigore fischiato dall’arbitro dopo un tocco di mano in area di Magnani. Pressa molto alta la formazione ospite, ma al 17′ arriva la prima grande occasione per gli azzurri con Catania che servito al limite dell’area da Mazzocchi dribbla un avversario e calcia di poco alto sopra la traversa. Alla mezz’ora di gioco i campani si rifanno vedere in avanti con Talamo, che dopo essere stato servito da Pavan su rimessa laterale si gira e calcia verso la porta difesa da Tomei che fa suo il pallone. Primo tempo che termina con il punteggio inchiodato sullo 0-1, grande prova di carattere finora della Paganese che gioca con il coltello tra i denti. Nella ripresa gli azzurrostellati riprendono da dove così come avevano iniziato, e dopo un’iniziale occasione sprecata da Talamo ci pensa ancora Scarpa a marcare il cartellino, servito da Tascone in area dopo un’eccellente verticalizzazione di Cesaretti. Quello degli uomini di Favo è un uno-due terrificante che porta alla rete del 3-0 dopo appena tre minuti dal raddoppio, a colpire stavolta è Cesaretti che beffa Tomei con una bella conclusione dai 16 metri. Immediata però la risposta degli aretusei, con Scardina che accorcia le distanze al minuto 61′. Dopo pochi minuti Tascone colpisce la traversa, diventata ormai una costante delle gare degli azzurrostellati. Gioco che prosegue con ritmo spezzettato, dovuto ai tanti interventi fallosi puniti da altrettanti cartellini. Al minuto 76′ arriva infatti un’espulsione ai danni di Daffara, che lascia così il Siracusa in 10 uomini. Siciliani che riescono tuttavia a trovare la rete del 2-3 con Magnani e a gettarsi in avanti per il forcing finale, con mister Favo che corre ai ripari e chiede ai suoi di stringere i denti. Partita che termina con questo punteggio, padroni di casa che non trovano il terzo successo di fila, mentre la Paganese mostra evidenti segnali di ripresa dopo la bella prestazione offerta contro il Monopoli.

Ferdinando Gagliotti

Condividi

About Redazione

100 queries in 4,971 seconds.