Sigma Aversa. Coach Pasquale Bosco scalda l’ambiente: “Roster ancora più forte, obiettivo play off”

Inserito da il 14 luglio, 2017 alle ore 5:05 pm

AVERSA – La Sigma Aversa è ripartita da lui riconfermandolo alla guida del team per il terzo anno di fila, ed ha anche raddoppiato offrendo un contratto biennale che coach Pasquale Bosco ha accettato per dare continuità al progetto: “Questa stagione sarà entusiasmante, abbiamo costruito una squadra molto forte. Probabilmente con valori assoluti più alti di quella della passata annata”.

Il tecnico di Mendicino tra meno di tre settimane riprenderà il lavoro in palestra, quello che ama fare. Sa bene che se il primo anno in Serie A della Sigma Aversa è stato eccezionale sarà ancora più difficile fare meglio anche se i presupposti per un campionato di vertice ci sono tutti: “Abbiamo un roster molto buono con atleti in gamba sia dentro che fuori dal campo. E’ chiaro che poi quello che è presente sulla carta deve essere dimostrato anche nelle gare ed è proprio per questo che serve subito lavorare bene per centrare tutti i nostri obiettivi”.

Sui nuovi arrivati non si sbilancia sul colpo che lo ha entusiasmato di più: “Abbiamo voluto tutti fortemente – continua l’allenatore – e ci abbiamo lavorato per tanto tempo. Siamo migliorati, secondo me, nel palleggio e in banda. Se l’anno scorso volevamo la salvezza l’obiettivo quest’anno è quello dei play off. Quindi vogliamo un traguardo un po’ più ambizioso. Nella regular season punteremo ad entrare nelle prime quattro così da ottenere subito la permanenza in Serie A e poi giocarcela nella seconda fase con più tranquillità e sicurezza”.

E in conclusione il messaggio alla gente di Aversa: “I tifosi possono essere veramente l’arma in più per la nostra squadra. Chiedo a tutti gli aversani di darci una grossa mano soprattutto nelle partite in casa, per far sentire a tutte le avversarie il calore del popolo normanno. In questa stagione possiamo regalarci grandissime soddisfazioni”.

Condividi

About Redazione

88 queries in 4,966 seconds.