Serie C/C. Lecce sempre più, Casertana sospiro di sollievo, notte fonda per la Paganese

Inserito da il 12 novembre, 2017 alle ore 11:05 pm

Oggi si sono concluse le gare in programma per il Girone C di serie, valida per la 14′ giornata.

Rende corsaro a Monopoli: i calabresi vincono per 0-1 e salgono così a 20 punti. Per i biancoverdi è invece la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di Catanzaro martedì sera. Vittoria in rimonta per il Racing Fondi: sotto al “Purificato” con la Sicula Leonzio a causa del goal di Marano, i rossoblù trovano la rete del pari con Ghinassi a pochi secondi dell’intervallo, quindi il goal vittoria di Addessi nella ripresa.

Scoppiettante 3-3 tra Matera e Trapani. Triplo vantaggio granata nel primo tempo: a segno Silvestri, Maracchi ed Evacuo. Prima dell’intervallo i lucani accorciano con Urso e il calcio di rigore di Giovinco. Nella ripresa è ancora Giovinco, nuovamente dal dischetto, ad agguantare il pareggio a tempo peatidmenente scaduto.

La corsa del Lecce non si ferma nenanche in casa del Siracusa. La squadra di Liverani infatti vince 1-3 in Sicilia e mette in fila l’undicesima risultato utile consecutivo volando a 33 punti in 14 gare di campionato. La gara si mette subito bene per i salentini che dopo 25 minuti sono già avanti 2-0, nella ripresa ci pensa Tsonev a chiudere i conti prima dell’inutile goal dei siciliani.

Seconda vittoria consecutiva per il Cosenza di Piero Braglia, che dopo aver scacciato la crisi superano l’Akragas a Siracusa, si ripete al “Marulla” battendo di misura (1-0) ma con pieno merito la Juve Stabia. Ancora decisivo il centrocampista Bruccini, che da quando è rientrato dopo l’infortunio, ha preso in mano le redini della squadra da vero leader. I Lupi hanno vinto perché hanno giocato con la giusta grinta e non hanno mai fatto calare la tensione, dimostrando di aver fatto grandi progressi sotto il profilo del carattere. Adesso, con questi 3 punti, la classifica diventa finalmente più tranquilla e la squadra potrà preparare nel giusto clima l’atteso derby di domenica prossima a Catanzaro.

La Casertana vince il derby salvezza con la Paganese. La squadra rossoblu conquista tre fondamentali punti nella gara valida per la 14a giornata di Serie C. Dopo un primo tempo che ha visto i padroni di casa dominare la scena ma non trovare al via della rete, ci pensa a inizio ripresa Alfageme a sbloccare la partita: è il 46′ quando il numero 21, lanciato da Marotta, lascia partire un tiro potente che non lascia scampo a Galli. Il raddoppio arriva nove minuti più tardi: l’azione parte ancora una votla dai piedi di Marotta che con un colpo morbido libera lo spazio a destra per Alfageme. L’attaccante sfrutta la sua velocità e va sul fondo crossando basso in area per Carriero, che infila Galli con un piatto destro. Gara definitivamente chiusa al 77′ da Marotta che cala il tris.

È finito 0-0 il derby pugliese, match della quattordicesima giornata del girone C di serie C, tra Fidelis Andria e Bisceglie che sono tornate ad affrontarsi in una gara di campionato dopo tre stagioni.

Terza vittoria consecutiva per il Catania che al Massimino ha avuto la meglio sul Catanzaro superato col punteggio di 1-0. Ha deciso la partita Caccetta con un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Catania dunque che si porta a meno 5 dalla capolista Lecce e resta in corsa per la promozione diretta.

Edoardo Riccio

Condividi

About Redazione

100 queries in 5,284 seconds.