“Sensazioni Azzurre”. Rasta cu mme

Inserito da il 24 gennaio, 2018 alle ore 2:33 pm
Sono così stupidi, ma tanto davvero quelli di Tuttosport (già di per sé additato a testata nazionale), ovvero la più grande boutade del mondo della stampa pallonara, dovrebbero essere il giornale con la squadra da raccontare con più “tituli”, ma non riescono mai a contenere la loro gelosia, rancore e altro.
Ma insomma siete voi la squadra da battere, ci vorrebbe umiltà, indulgenza dall’alto del trono gobbo intriso di tanta immoralità, compromessi, schede disperse e via discorrendo. Tornando alla prima pagina di TS (No Sarri no cry, ndr): innanzitutto Sarri “piange” pure quando vince, ma voler a tutti i costi imitare lo sfottò e la goliardia tutta partenopea è cosa assai difficile. Mettere Sarri in prima pagina con la chioma rasta del grande Bob Marley non è altro che sano sfottò ci sta, peggio era scrivere “lacrime napulitane” scontatissima, ma la foto del grande autore scomparso negli anni 80 non fa che aumentare il carisma del tecnico azzurro perché Bob fu l’inventore di un genere unico nella storia della Musica (quella con la emme maiuscola), ovvero il Reggae, novità assoluta nel suo genere, così come la novità del gioco e dell’aggregazione di Sarri che lo hanno portato in vetta alla classifica frantumando record in serie ed avere l’apprezzamento di tanti (veri) addetti ai lavori di tutto il Continente….#chestè #RASTAcummè.
A cura di Giuseppe Giannotti

Condividi


About Redazione

96 queries in 6,656 seconds.