“Sensazioni Azzurre”. Appunti di quasi estate

Inserito da il 4 giugno, 2018 alle ore 3:43 pm

Oggi 4 Giugno ci lasciava Massimo Troisi, chi non ha visto e rivisto decine di volte il suo “Ricomincio da tre”, e Massimo che sornione e ironia sussurrava con la sua inconfondibile voce: “Perché da 3? Ma io tre cose ho fatto bene nella vita, perché devo ricominciare da zero?”.

Ecco se riportiamo quella mitica pellicola dei primi anni 80 nel mondo del calcio, il riferimento non può che andare a Mister Sarri che, dopo tre anni incredibili in panchina sotto il Vesuvio rischia di ricominciare da zero se Aurelio non gli da la possibilità di ripartire subito mentre le panchine più importanti del Continente vanno riempiendosi inesorabilmente. Napoli è una città che nella sua lunghissima storia si è sempre divisa, ciarliera, inciuciona, pettegola, affettuosa, figuriamoci se non lo fa nel pallone (arma letale) della città nel bene e nel male.

Sarri amatissimo e mai odiato, mai antipatico alle prese con l’orgoglio di un presidente che non ama farsi prendere in giro, soprattutto se in gioco ci sono Soldi Suoi! La passione del tifoso non ammette deroghe, si ama la maglia, i beniamini e chi mostra sudore e affetto per essa, e Sarri lo fa, lo ha fatto, ma Aurelio è un imprenditore e se ha la possibilità del colpo a effetto non si lascia scappare l’occasione. E coi calciatori lo abbiamo visto, da Cavani, a Lavezzi a Higuain, a Benitez. Lui non sa e non può affezionarsi più di tanto, solo nel cinema spesso si è circondato degli stessi attori o comparse, ma perché gli garantivano incassi a go-go.

Nel calcio piano piano ha saputo crearsi le amicizie giuste, ma non sa scendere a compromessi, prendere o lasciare. L’arrivo di Ancelotti è preludio a nuove avventure e saprà gongolarsi con la panzella avanti appena il nuovo Napoli ricomincerà a vincere (meno bello è forse più pratico). Sarri poteva Ricominciare da Tre col quarto anno e tutte le rivincite che erano là sul piatto, con le fishe pronte a scommettere contro gli “imbroglioni per eccellenza”. Se campionato falsato è stato beh, Maurizio chi è stato più VERO di te, in tutto, con i tuoi ragazzi, con la stampa, coi nemici, coi tifosi…#fns.

A cura di Giuseppe Giannotti

Condividi

About Redazione

121 queries in 5,954 seconds.