Schuco Cargomar Rari Nantes. Vittoria di forza, Marsili: “Partita di grande sacrificio”

Inserito da il 12 maggio, 2018 alle ore 9:12 pm

PALLANUOTO – CAMPIONATO DI SERIE B

3T Sporting Club Roma-Schüco Cargomar Rari Nantes Napoli 5-12

3T Sporting Club Roma: Di Virgilio, Giacomozzi 1, Occasi, Palomba, Bonacci 2, Pistola, Campana, Sebastiani, Marongiu 1, Perazzetti 1, D’Innocenzio, Taraddei. All. Tincani

Schüco Cargomar Rari Nantes Napoli: Zicolella, Criscuolo 4, P. Parrella 1, Cilento, Langellotti, Di Meo, Occhiello 2, Scognamiglio, Autiero, Mauro 5, J. Parrella, Calì, Coppin. All. Marsili

Arbitro: Giacchini (Lazio)

Note: parziali 0-2; 1-4; 2-3; 2-3.

Roma – Una Rari Nantes in formazione più che rimaneggiata, con quattro under 15 al seguito, espugna con autorevolezza la piscina del 3T Sporting Club Roma conquistando l’undicesima vittoria nelle ultime dodici partite. Finisce 5-12, con la squadra di Marsili che si mantiene a due lunghezze dalla capolista Tuscolano e allunga a +4 sulla Zeronove, terza in classifica, fermata sul pari in casa del Basilicata. Per lo sprint primato saranno decisive le ultime due gare: il Tuscolano giocherà proprio contro Basilicata e Zeronove, due squadre di vertice, mentre la Schüco Cargomar contro Frosinone e Tyrsenia, finalmente con qualche giocatore in più a disposizione.

Nelle prime fasi dell’incontro la Rari Nantes costruisce il vantaggio che riuscirà a gestire senza troppi patemi fino al termine dell’incontro. Mauro e Criscuolo sono assolutamente devastanti in attacco, Occhiello è una garanzia in ogni zona del campo, Zicolella un baluardo quasi insuperabile per gli attaccanti avversari. Il primo periodo si chiude con i partenopei avanti di due gol, il secondo sul rassicurante punteggio di +5 (1-6). La situazione non cambia con il cambio di vasca. Mauro e Criscuolo continuano a marcare con regolarità e i tentativi di rientro in partita del 3T si scontrano con una retroguardia biancoceleste che concede poco o nulla. Il 3-9 con cui si chiude il terzo tempo è il preludio al 5-12 finale. Mauro chiude a quota 5 gol, Criscuolo ne firma 4, Occhiello 2. Completa il quadro Pier Paolo Parrella con una rete all’attivo. Esordio in serie B negli ultimi minuti per Scognamiglio e Di Meo: Langellotti e Cilento avevano già assaggiato la categoria nelle settimane precedenti.

“Abbiamo affrontato la partita con lo spirito giusto, difendendo benissimo e scattando in contropiede a ogni occasione”, sottolinea coach Marsili. “Per alcuni dei miei è stata una serata di enorme sacrificio, in tre o quattro sono rimasti in vasca per tutti i 32 minuti dell’incontro. Un plauso a tutti per l’impegno profuso in questa situazione difficile, abbiamo vinto in modo netto tutte e tre le partite giocate senza i quattro squalificati di lungo corso. La Rari c’è, dobbiamo proseguire su questa strada”. La lotta per il primo posto nel girone continua: “Noi non molliamo di certo, anche se siamo costretti a sperare in un passo falso dei nostri avversari. Dobbiamo provarci fino alla fine, mancano due partite e tutto è ancora in discussione. Da tre mesi a questa parte abbiamo inanellato un filotto di risultati di spessore, che ci danno fiducia in questo sprint finale di regular season e in vista dei playoff”.

Nel prossimo turno, sabato 19 maggio, la Schüco Cargomar Rari Nantes Napoli affronterà alla Scandone il Frosinone nella penultima giornata di regular season.

Photo credit: Manuel Schembri

Condividi

About Redazione

112 queries in 3,911 seconds.