Savoia. L’augurio speciale dell’ex Jaconi

Inserito da il 21 novembre, 2017 alle ore 11:42 am

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi ma poi ritornano. Amori indivisibili” cantava Antonello Venditti, questo è ciò che lega  di un ex illustre della storia del calcio oplontino, Osvaldo Jaconi, allenatore del Savoia ai tempi della Serie B, il quale manifesta il suo affetto per la piazza torrese, ancora una volta tramite gruppo Facebook “A.C. SAVOIA 1908”: “Grande Savoia, un augurio sincero per un ritorno nei professionisti. Jaconi”.

Un po di storia sul Vodz Jaconi –  A Torre Annunziata allena il Savoia dell’allora presidente Mario Moxedano. Correva la 77esima stagione sportiva dei biancoscudati e Osvaldo Jaconi aveva a disposizione nella sua rosa gente come Giulio Migliaccio e Simone Tiribocchi. In terra campana e nello stadio del Dio del calcio, o Stadio San paolo di Napoli, riesce in un’impresa. Il girone dei biancoscudati pullula di campane, Avellino, Battipagliese, Juve Stabia, Nocerina. Con 13 vittorie, 10 pareggi e 11 sconfitte riesce a posizionarsi al 5° posto e a qualificarsi per i playoff. Per un posto in serie cadetta il Savoia deve fare i conti con il Palermo e la rivale Juve Stabia. Riesce a vincere sia all’andata che al ritorno con i rosanero, segnando solo due gol ma non subendone. Nella finale le vespe si vanno a scontrare con gli oplontini nello stadio Partenio di Avellino. Con un 2 a 0 la squadra di Jaconi vince e viene promossa. Nella stagione successiva, dopo un grande avvio nel quale riesce a vincere con l’Empoli, con il Treviso e pareggiare con il Brescia e con il Cosenza, tra le altre, le prestazioni iniziano a deludere, i punti a scarseggiare fino a finire la stagione con 29 punti e sei vittorie. Si posiziona in 19° posizione. La retrocessione è inevitabile. Il Vodz conclude così la sua avventura in biancoscudato.

Auguri Savoia!

Gianfranco Collaro

Condividi

About Gianfranco Collaro

104 queries in 4,153 seconds.