Salernum Baronissi. Sfida casalinga contro il Poseidon per continuare a stupire. Il portiere Coscia: “Difesa meno battuta del campionato? Merito della squadra”

Inserito da il 10 novembre, 2017 alle ore 11:19 pm

Dopo il pareggio agguantato in extremis a Castellabate, il Salernum Baronissi è atteso alla sfida contro il Poseidon, quarta in classifica e in rampa di lancio dopo la sonora vittoria di sabato scorso contro l’Alfaterna. I ragazzi di Galderisi dovranno confermare la prima posizione in classifica, in coabitazione con Scafatese e Polisportiva Castellabate, e proseguire la striscia di risultati positivi. La concentrazione è massima, e quanto accaduto al termine della gara del “Carrano” ha compattato l’ambiente e cementato ulteriormente il gruppo.

Sappiamo che stiamo facendo un grande campionato – spiega Raffaele Coscia, portiere del Salernum – Non dobbiamo fermarci e continuare, gara dopo gara, a raccogliere risultati positiviIl lancio di sassi contro il pullman? Sono episodi che non c’entrano nulla con il calcio e che vanno stigmatizzati con tutte le forze. Ci spiace molto per quello che è successo, anche se abbiamo voltato pagina e stiamo già pensando alla sfida di domani contro il Poseidon. Sarà una partita difficilissima, contro un avversario agguerrito ed in grande forma.” L’ex Salernitana ha fin qui dimostrato di essere uno dei portieri più forti del campionato, il meno battuto (con soli tre reti subite) dei gironi di Promozione. “I giudizi positivi fanno sempre piacere. Vorrei condividere questo risultato con tutti i miei compagni. Se siamo la migliore difesa del torneo non è solo merito mia, ma di tutta la squadra che mette il cuore in ogni partita.” sottolinea il pipelet salernitano.

Contro il Poseidon mancheranno il difensore Buonocore, squalificato, e il centrocampista Silvestri, alle prese con un problema al polpaccio.

Ufficio Stampa Salernum Baronissi

Condividi

About Redazione

89 queries in 5,921 seconds.