hitbtc
Salernitana Femminile. Trasferta amara in Puglia, granata cadono a Taranto - Sportcampania.it

Salernitana Femminile. Trasferta amara in Puglia, granata cadono a Taranto

Inserito da il 22 ottobre, 2018 alle ore 5:33 pm

Una domenica che lascia l’amaro in bocca alla Salernitana Femminile per la sconfitta rimediata in casa ai danni del Città di Taranto per 3 a 1, nella Terza Giornata del Campionato Nazionale di Serie A2. Una domenica strana che vede la compagine granata scendere in campo senza Veronica Moscillo, protagonista, lo scorso 9 ottobre, di un brutto incidente. Una domenica speciale, nonostante tutto, una domenica che profuma di vittoria. Le granata fanno il loro ingresso in campo con indosso le maglie celebrative in onore di Veronica, sostenute dagli spalti da un pubblico assai caloroso. Oggi la Salernitana ha vinto, Veronica ha vinto la sua partita, quella che non conosce risultato, che non fa classifica.

Il match stenta a decollare, le squadre inizialmente si difendono con ordine senza correre alcun tipo di pericolo. Per segnalare un’azione degna di nota dobbiamo attendere il minuto 6’ quando Diodato dalla distanza costringe Cordaro ad un grande intervento. La numero 1 pugliese nega pochi minuti dopo a Pisani la rete del pari e si immola successivamente su una conclusione ravvicinata di Ierardi a botta sicura. La svolta arriva al minuto 12’15”: Giliberto, fantasista del Città di Taranto, dal fondo mette al centro un pallone molto invitante che Cardolini può solo spingere in rete, insaccando alle spalle dell’incolpevole Di Bello. Le padroni di casa continuano a premere, concludendo dalla distanza con Del Gaizo e Diodato, e dal limite dell’area sempre con Ierardi, nulla da fare, Cordaro ancora protagonista. Le ospiti approfittano delle ripartenze e degli spazi lasciati loro a disposizione, infatti a pochi secondi dalla fine dei primi ’20 Lacaita, lasciata incredibilmente sola al limite dell’area, si fa sbarrare la strada dalla numero 1 granata in uscita bassa.

La ripresa vede la Salernitana cercare con insistenza di rendersi pericolosa dalle parti di Cordaro, Diodato di testa su assist di D’angelo si fa deviare la palla in angolo, Pisani conclude di poco a lato un tiro indirizzato all’incrocio dei pali. È il preludio al goal: D’Angelo dalla distanza impegna seriamente l’estremo difensore ospite e Pisani sulla ribattuta realizza il tap-in vincente, é 1 a 1. Le granata continuano a sprecare innumerevoli occasioni sottoporta e la fantasista pugliese non perdona: Giliberto sulla corsia laterale supera due avversarie e con un piazzato punisce di Bello, portando le sue ancora in vantaggio. Ierardi al minuto 9’ si fa parare dal limite una conclusione ben indirizzata e poco dopo liscia incredibilmente un tap-in facile facile a porta vuota. L’inserimento del portiere di movimento non cambia le sorti del match, anzi, ancora Giliberto, in ripartenza, al minuto 16’ 09”, persa dalla retroguardia granata, mette al centro un pallone invitante per Buonsanti che realizza la rete del definitivo 3 a 1 .

TABELLINO DEL MATCH

SALERNITANA FEMMINILE – CITTA’ DI TARANTO 1-3(0-1 p.t.)

SALERNITANA FEMMINILE: Di Bello, Del Gaizo, D’Angelo, Diodato, Pisani

Polcari, D’Amico, Capolupo, Pecoraro, Ierardi, Borrelli, Linzalone. All. Taffarel.

CITTA’ DI TARANTO: Cordaro, Giliberto, Buonsanti, Cardolini, Lacaita

Conserva, Di Gioia, Valente, Ferrando, Iaia, Schiavoni, Carrieri. All. Liotino

MARCATRICI: 12’15’’p.t. Cardolini(T), 2’45’’s.t. Pisani(S), 7’22’’s.t. Giliberto(T), 16’09’’s.t. Buonsanti(T)

AMMONITE: –

ESPULSE: –

ARBITRI: Fabio Pagliarulo (Napoli), Giuseppe Galasso (Avellino). CRONO: Salvatore Impemba (Battipaglia).

Giovanna Miano – Ufficio Stampa Salernitana Femminile

Condividi

About Gianfranco Collaro

118 queries in 6,957 seconds.