Salernitana Femminile. Quinta vittoria consecutiva, superata nel derby la capolista Woman Napoli

Inserito da il 6 novembre, 2017 alle ore 3:56 pm

Una Salernitana Femminile inarrestabile centra la sua quinta vittoria consecutiva stagionale superando, nel derby dell’ottava giornata del Campionato Nazionale di Serie A2, la capolista Woman Napoli al Pala Aliperti con un netto 2-0, grazie ad una bellissima doppietta dell’ex di turno Antonella D’Angelo. Una vera e propria impresa compiuta dalle ragazze di mister Taffarel, che hanno superato a pieni voti l’esame di maturità nella partita “chiave” della stagione: la Salernitana esce dallo scontro diretto contro la Woman da assoluta protagonista, con la consapevolezza di non essere per niente inferiore, a livello tattico, tecnico e di personalità, ad una squadra costruita per stravincere senza discussioni il Girone D.

La classifica ora parla chiaro: le granata si trovano al secondo posto in classifica, a pari merito con la Royal Lamezia, ad un solo punto dalle napoletane, che avendo giocato una partita in più della Salernitana, potrebbero subire un clamoroso sorpasso nei prossimi turni di campionato.

LA CRONACA

Come ogni derby che si rispetti, anche Woman Napoli-Salernitana inizia con un ritmo altissimo già dai primi minuti, con occasioni che si susseguono da una parte e dall’altra. La prima arriva sui piedi della portoghese Nunez, che da azione di angolo coglie un clamoroso palo davanti alla porta difesa da Marlene Lanza. Siamo al 5’, quando la Salernitana ha la prima chance di portarsi in vantaggio: Diodato ruba palla e si invola verso l’area avversaria. Solo un grande intervento in uscita di Iarriccio nega il gol al capitano granata.

Il match è molto equilibrato, e nonostante la Woman giochi tra le mura amiche, la Salernitana risponde colpo su colpo alle folate offensive della azzurre, pericolose con le conclusioni dalla distanza di Pugliese e della vivace Dias. A pochi minuti dal fischio del primo tempo, due occasioni per parte: prima D’Angelo sfiora il palo con un radente sinistro, poi è Moscillo ad avere la palla dell’1-0, ma la numero 7 granata non riesce ad inquadrare lo specchio della porta da buona posizione. Il Napoli invece si rende pericoloso con Disimino e con Marinho, ma in entrambi i casi Lanza si supera e salva il risultato.

La ripresa inizia subito con un brivido per le granata: Filocaso, a due passi da Lanza, non riesce a trasformare in rete un bell’assist della Dias sul secondo palo. E’ il momento migliore della padroni di casa, che nel giro di due minuti costringono Lanza agli straordinari: la numero 1 della Salernitana, però, è in serata di grazia, e respinge alla grande le conclusioni di Pugliese e di una sempre pericolosa Dias.

Passati i primi minuti di sofferenza, la Salernitana si ricompatta e colpisce: D’Angelo riceve palla, si gira in un battibaleno e fulmina Iarriccio con un preciso sinistro. Siamo al 9’, e la Salernitana passa meritatamente in vantaggio. Il Napoli accusa il colpo, e sull’azione successiva Lisa Lanza, con una discesa alla Cannavaro, vince due contrasti a centrocampo e si presenta ai limiti dell’area avversaria: la sua conclusione va di poco a lato alla sinistra del portiere azzurro.

Le granata hanno ora in mano la partita: prima Pisapia, poi Diodato ed ancora D’Angelo, che colpisce il palo, impensierisco la difesa della Woman. Il gol è nell’aria e arriva al minuto 18’, con una prodezza di Antonella D’Angelo, che dalla distanza scarica una sassata che prima va a colpire la traversa e poi rimbalza oltra la linea di porta, nel più classico dei gol-non gol.

Il Napoli prova il tutto per tutto con il portiere di movimento, ma la Salernitana regge e sfiora anche la terza rete con Pisani, che di destro coglie il palo a pochi secondi dal fischio finale.

TABELLINO DEL MATCH

WOMAN NAPOLI-SALERNITANA FEMMINILE 0-2(0-0 p.t.)

WOMAN NAPOLI: Iarriccio, Pugliese, Nunes, Dias, Giannoccoli

Memdolia, Disimino, Sommese, Filocaso,Cipolletta, Marinho, Martinho. All. Tramontana

SALERNITANA FEMMINILE: Lanza M., D’Angelo, Pisapia, Pisani, Diodato

Pesce, De Santis, Moscillo, Lanza L., Capolupo, Borrelli, Di Bello. All. Taffarel

MARCATRICI: 9’ 00’’, 17’30’’s.t. D’Angelo(S)

AMMONITE: –

ESPULSE: –

ARBITRI: Giovanni Zannola(Ostia Lido), Dario Parastesh(Ostia Lido). CRONO: Michelangelo Arminio(Nola).

Marco Grillo – Ufficio Stampa Salernitana Femminile

Condividi

About Redazione

86 queries in 4,040 seconds.