Rugby. Ad aprile la Campania è ovale

Inserito da il 6 aprile, 2018 alle ore 12:25 pm

Napoli – Aprile propone un’offerta di eventi rugbistici in Campania senza precedenti. Ben otto iniziative ad impronta ovale animeranno la regione con eventi tematici, tornei agonistici ed iniziative d’inclusione sociale, spaziando dalle piazze ai campi da gioco, passando per parchi e musei.

Un evento formativo internazionale, una kermesse culturale, quattro tornei e due open day: questa l’intensa proposta rugbistica campana distribuita su tutto il mese corrente e che vedrà coinvolte oltre dieci Società ed il Comitato Campano nell’organizzazione delle diverse manifestazioni.

Il primo evento in calendario si terrà domani sabato 7 aprile a Caserta con la giornata inaugurale dello scambio giovanile internazionale “Let’s tackle bullyism – Placchiamo il bullismo”, organizzato dallo Spartacus Rugby Social Club e cofinanziato dal Programma Erasmus+ e dall’Agenzia Nazionale Giovani. Lo scambio durerà nove giorni ed avrà luogo fino al 17 aprile presso l’Hotel Europa ospitando sei gruppi di ragazzi tra i 16 e 22 anni provenienti da: Italia, Lituania, Regno Unito, Romania, Spagna e Ungheria per un totale di trentasei partecipanti. “Il nostro progetto nasce dall’idea di utilizzare i valori cardine del rugby quali il supporto ed il rispetto, come strumenti per creare inclusione e combattere il triste fenomeno del bullismo” – commenta Vincenzo Paolisso, referente del progetto per il club casertano – “Faremo formazione in maniera non convenzionale alternando aula e campo: giocando con la palla ovale cercheremo spunti per diffondere la conoscenza del rugby come metodo educativo atto a sviluppare relazioni sociali, aumentare la fiducia in se stessi e praticare il lavoro di squadra. Tutto sarà improntato con l’intento di approfondire il tema del bullismo discutendo su come riconoscerlo e combatterlo. Il rugby per noi è lo sport che meglio si presta a queste iniziative”.
Durante il programma di scambio ci sarà anche una mattinata dedicata al living library, in cui diversi ospiti mercoledì 11 condivideranno le proprie esperienze di vita e di rugby legate alle tematiche fondanti del progetto.

Coinvolto in prima linea invece il Comitato Campano nella partecipazione all’iniziativa “MANNtenersi in forma”, evento ludico ricreativo organizzato dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli che si svolgerà sabato 14 e domenica 15. La manifestazione, che avrà luogo nelle sale e nel parco del celebre museo partenopeo, intende creare attraverso lo sport un legame tra il MANN e la città di Napoli coinvolgendo gli adolescenti di numerose discipline, tra cui il rugby. La palla ovale difatti avrà una postazione destinata ai club della provincia di Napoli che proporranno al pubblico attività dimostrative e giochi inclusivi animando l’insolito scenario sportivo dell’affascinante location culturale.

Il connubio tra arte e rugby si consolida ulteriormente nella mattinata di mercoledì 18 quando il prato del Real Bosco di Capodimonte ospiterà l’anteprima del settimo Trofeo Partenope, il torneo studentesco di rugby organizzato dalla Partenope Rugby Junior che si disputerà allo stadio Albricci il prossimo 23 maggio. Alla manifestazione inaugurale parteciperanno alcune rappresentative di studenti appartenenti ad istituti scolastici campani, che davanti a docenti, compagni di scuola ed al Direttore Sylvain Bellenger daranno vita per la prima volta ad una sfida rugbistica nel suggestivo parco napoletano. Giunto alla settima edizione, il trofeo è la rivisitazione moderna di una storica manifestazione scolastica degli anni ’50 nata per educare i più giovani alla legalità attraverso la pratica del rugby. L’idea di far esordire l’edizione 2018 in un luogo simbolo di Napoli è stata condivisa tra l’Associazione Polisportiva Partenope ed il Direttore del Museo e del Real Bosco di Capodimonte con l’intento lungimirante di creare un “campo” da rugby permanente aperto a tutta la cittadinanza.

Sette giorni dopo, nella festività del 25 aprile saranno addirittura tre gli eventi che si svolgeranno in contemporanea in tutta la Campania.

A Benevento andrà in scena la decima edizione del “Memorial Filomena Ricci”, torneo dedicato agli Under 16 ed organizzato dal Quarto Circolo Benevento. La manifestazione si articolerà su due gironi da quattro squadre ripartiti sui campi cittadini di via Compagna e del Pacevecchia per le gare mattutine di qualificazione, mentre al pomeriggio sul rettangolo di via Compagna avranno luogo semifinali e finali con tanto di premiazioni ed immancabile terzo tempo. Scenderanno in campo: IV Circolo, Amatori Tivoli, Napoli Afragola, Pozzuoli, USR Benevento, Vesuvio e le Selezioni Regionali di categoria di Campania e Puglia.

Le Selezioni Regionali Campane delle categorie Under 14 maschile ed Under 16 femminile saranno invece le protagoniste del Trofeo C.A.L. Campania – Abruzzo – Lazio che sempre mercoledì 25 scenderanno in campo secondo il seguente programma: le U14 di Campania, Abruzzo e Lazio giocheranno al Villaggio del Rugby di Bagnoli, le seconde Selezioni di Campania ed Abruzzo si sfideranno in una gara a parte probabilmente all’Albricci, mentre le compagini femminili si scontreranno nella versione seven a Napoli o in alternativa a Santa Maria Capua Vetere.

Attiva anche la città di Salerno nel giorno dell’Anniversario della liberazione d’Italia: il club della Zona Orientale Rugby Popolare Salerno terrà un open day al Parco Mercatello dove chiunque voglia provare a giocare a rugby potrà farlo grazie ai tecnici della compagine salernitana. Società molto attiva nel sociale, la Zona Orientale è stata recentemente premiata dal CONI per le politiche sportive e culturali d’integrazione che attuano quotidianamente: difatti grazie ad un videoclip realizzato ad hoc, hanno vinto l’edizione 2018 del concorso nazionale “Fratelli di Sport”, emanazione del progetto Sport e Integrazione promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano per la promozione delle politiche di integrazione attraverso lo sport.

Pochi giorni dopo, alle ore 15 di sabato 28, il Real Bosco di Capodimonte sarà nuovamente dedicato al rugby giovanile. Sbarca a Napoli la tappa di Rugby nei Parchi 2018, evento itinerante che tocca le città di Milano, Venezia Mestre, Biella, Reggio Emilia e Bari coinvolgendo centinaia di giovanissimi. Oltre trecento partecipanti l’anno scorso nell’edizione partenopea organizzata come quest’anno dall’Amatori Napoli, che metterà a disposizione i propri tecnici per far conoscere il rugby a bambini e bambine dai 5 ai 13 anni. La formula dell’evento è molto semplice quanto coinvolgente: basta recarsi in abbigliamento sportivo ed essere accompagnati da mamma o papà. Tra giochi, merende e tante sorprese la cultura del rugby ed i suoi valori vengono promossi gratuitamente negli spazi verdi cittadini entrando nelle famiglie attraverso momento ludici e di aggregazione.

Aprile si chiude infine in crescendo con il torneo giovanile più antico d’Italia secondo soltanto allo storico “Città di Treviso”: domenica 29 e lunedì 30 oltre mille ragazzi si sfideranno nella trentacinquesima edizione del “Torneo Internazionale di Rugby Educativo Città di Benevento”. Il capoluogo sannita ospiterà formazioni provenienti da tutto lo Stivale ed in particolar modo da Liguria, Sicilia e Lazio oltre che ovviamente Campania: “Sono molto felice per la partecipazione quest’anno di molte squadre provenienti dal centro e dal nord Italia” – commenta Rosario Palumbo, Presidente dell’US Rugby Benevento che organizza l’evento – “Questo alzerà il livello tecnico del torneo e darà la possibilità ai giovani campani di confrontarsi con altre realtà rugbistiche”. Tre i campi da gioco cittadini coinvolti: Compagna, Tontoli e Pacevecchia su cui saranno distribuiti i vari gironi dall’Under 6 all’Under 14. Unica categoria ad oggi con quasi tutti i posti disponibili già esauriti è proprio quest’ultima, mentre per le restanti i gironi sono in via definizione in quanto le iscrizioni sono ancora aperte.

Dopo le diverse pause invernali delle attività agonistiche programmate per consentire di sostenere gli Azzurri al Sei Nazioni, riparte dunque con caparbietà l’attività rugbistica della base del movimento campano. Con i tornei di categoria che entrano nel vivo della stagione e vanno verso la conclusione, i Club si stanno adoperando per promuovere la disciplina sul territorio coinvolgendo un pubblico sempre più ampio tramite iniziative dalla diversa natura, ma legate dal filo unico valoriale del nostro sport.

Di seguito il riepilogo delle iniziative programmate in Campania ad aprile:
• 7-17/04 – Caserta, Hotel Europa – “Let’s tackle bullyism – Placchiamo il bullismo” – Spartacus Rugby Social Club
• 14-15/04 – Napoli, Museo Archeologico Nazionale di Napoli – II° edizione “MANNtenersi in forma” – Comitato Regionale Campano
• 18/04 – Napoli, Real Bosco di Capodimonte – inaugurazione VII° Trofeo Partenope – Partenope Rugby Junior
• 25/04 – Benevento – X° “Memorial Filomena Ricci” – Rugby IV Circolo Benevento
• 25/04 – Salerno, Parco Mercatello – Open Day – Zona Orientale Rugby Popolare Salerno
• 25/04 – Campania – Torneo C.A.L. U14M e U16F – Comitato Regionale Campano
• 28/04 – Napoli, Real Bosco di Capodimonte – Rugby nei Parchi – Amatori Napoli Rugby
• 29-30/04 – Benevento – XXXV° Torneo Città di Benevento – US Rugby Benevento

Condividi

About Redazione

112 queries in 4,169 seconds.