Real San Gennarello. Nunzio Annunziata suona la carica: “Consapevoli delle nostre potenzialità

Inserito da il 9 novembre, 2017 alle ore 1:13 pm

Consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica “Man of the match”. Il protagonista, quest’oggi, è Nunzio Annunziata, reduce da un’autorevole prestazione nella gara di sabato a Pimonte, condita da un gol che gli esteti del calcio definirebbero “un capolavoro di pregevole fattura”.

Gol e assist contro il Santa Maria, quanto sei felice per la tua prova?

“Per un attaccante è sempre importante fare gol, tutto ciò mi rende felice. Ancor più gratificante è l’aver aiutato i miei compagni di squadra a mantenere l’imbattibilità in campionato”.

Sabato a Pimonte due punti persi o uno guadagnato?

“Sono due punti persi. C’è rammarico per non aver disputato una partita all’altezza delle nostre potenzialità. Sarà fondamentale nelle prossime gare scendere in campo con un piglio diverso, meno conservativo”.

Cosa manca a questa squadra per il definitivo salto di qualità?

“Credo manchi poco. Nell’ultima gara abbiamo palesato qualche limite di mentalità. Limato questo aspetto, potremo toglierci grandi soddisfazioni.

Nonostante i troppi infortuni e qualche decisione arbitrale alquanto discutibile. abbiamo dato dimostrazione di essere una squadra competitiva”.

Gli obiettivi di inizio stagione, sono, ad oggi, cambiati?

“Questa squadra ha tutte le carte in regola per puntare a un qualcosa che vada oltre la salvezza. Inutile, però, fare voli pindarici.

Di giornata in giornata, capiremo quali sono le nostre reali velleità di classifica”.

C’è una promessa che senti di fare a tifosi e società?

“L’impegno costante, dedizione e spirito di sacrificio per una maglia che per me, ha un valore importante. Tutti uniti, con un unico obiettivo: puntare a vincere dando sempre il massimo”.

Comunicato Stampa Real San Gennarello

Condividi

About Redazione

88 queries in 7,349 seconds.