Puteolana 1902. Franco chiama Cassano: “Vieni a giocare con noi”

Inserito da il 20 ottobre, 2017 alle ore 3:55 pm

Pazza idea della Puteolana del presidente Carmine Franco, il quale ha esplicitamente invitato ai microfoni del ‘Mattino’ Antonio Cassano ad unirsi alla causa dei diavoli rossi: “Carissimo Antonio Cassano, vieni a giocare con la Puteolana. Sarebbe prima di tutto un onore poter ospitare un giocatore così importante a Pozzuoli e fargli visitare e conoscere le nostre bellezze paesaggistiche e archeologiche . In uno stadio leggendario come il Domenico Conte, in una società che quest’anno è rinata con un progetto serio ed ambizioso. Lui da uomo del sud e da grande passionale è una personale straordinaria. Senza dimenticare che la nostra società è la più vecchia del sud Italia essendo nata nel 1902. Il suo arrivo nella nostra squadra visto il suo talento e la sua esperienza sarebbero un punto di riferimento importante per i nostri giovani della prima squadra e della juniores. Ma anche per i ragazzi e i meno giovani chi amano e portano i colori granata della Puteolana nel cuore”.

Tale idea, potrebbe esaltare sempre di più i tifosi flegrei, che con l’avvento del patron Carmine Franco alla Puteolana sono tornati a sorridere. L’arrivo di Cassano darebbe al club dei diavoli rossi maggior esperienza e qualità. Puteolana che è habitué dei numeri 10, infatti nella sua storia ultracentenaria ha avuto giocatori come Battaglia, Tavolieri, Rossi, Sciarappa, Letizia…. e ‘FantAntonio’ potrebbe essere la ciliegina sulla torta

Carmine Franco vuole fortemente Cassano nel suo club: “Con la nostra squadra Cassano non avrebbe nessun assillo e si divertirebbe tantissimo – conclude il presidente Carmine Franco -. E, poi, per lui che ha vinto con il Milan lo scudetto vestendo la casacca dei diavoli rossoneri, sarà anche più facile vestire la maglia dei diavoli rossi di Pozzuoli”. Dopo queste dichiarazioni la palla passa proprio a Cassano, che dovrà decidere se rimettersi ancora una volta in gioco o no.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi

About Redazione

103 queries in 6,093 seconds.