hitbtc
"PronosticanDo". Tris di derby in Campania, Turris favorita - Sportcampania.it - Sportcampania.it

“PronosticanDo”. Tris di derby in Campania, Turris favorita

Inserito da il 2 novembre, 2018 alle ore 4:39 pm

Con l’anticipo del sabato tra Savoia e Cerignola, anticipiamo l’uscita della nostra rubrica sui pronostici delle partite di Serie D. Due derby in Campania, entrambi molto delicati, nel girone H, un altro nel girone I, contornano i tanti derby tra pugliesi e siciliane. Immergiamoci, quindi, nei possibili risultati delle prossime sfide del campionato interregionale.

GIRONE G

Monterosi-Avellino X2. Buona squadra quella laziale che sta inanellando risultati buoni ed è posizionata al terzo posto in classifica. Avellino che non riesce a fare bene lontano dal Partenio, ma obbligato a vincere.

GIRONE H

Fasano-Taranto 12. Due ottime squadre che si affrontano reduci da una vittoria i padroni di casa, da una sconfitta gli ionici. Risultato difficile da pronosticare, ma aperta alle vittorie di entrambi. Out per il Taranto Manzo e Marsili, due pezzi importanti. Così come un altro pezzo pregiato non sarà con il Fasano, Montaldi.

Nola-Bitonto 12. Il Bitonto arriva da una sconfitta, mentre i bruniani hanno la necessità di trovare la vittoria per raddrizzare una serie di risultati negativi non indifferente. Non sarà una sfida semplice per la formazione di De Sarno, ma potrebbero approfittare anche dell’assenza di un pilastro dei pugliesi: Dellino.

Fidelis Andria-Pomigliano 1. Gli azzurri hanno iniziato ad ingranare raccogliendo vittorie su campi difficili. I granata arrivano da tre risultati utili consecutivi. Sicuramente più favorita la formazione di casa.

Gelbison-Ercolanese 1. Granata in un pozzo senza fondo. Urge vincere per ritrovare autostima ed un pizzico di serenità. Il Morra non è terreno di conquista, però. anche perchè Severo De Felice e i suoi vorranno riscattare la sconfitta della scorsa giornata. Gelbison in piena corsa per fare bene, con un buon rendimento nel mese di ottobre. Vesuviani, invece, in seria difficoltà.

Nardò-Francavilla X2. Sfida ostica. Due avversari a confronto che non lasciano niente al caso. Nardò e Francavilla in lotta per la salvezza. Il toro in casa è difficilmente espugnabile. Favorita quindi la formazione di Lazic anche per il rendimento dei granata nelle ultime uscite di campionato.

Gravina-Az Picerno. 1. Tre risultati utili consecutivi per i gialloblù che hanno scalato la classifica. Il Picerno ha iniziato un rendimento altalenante tornando alla vittoria solo nella scorsa giornata dopo due sconfitte. Favorito il Gravina, quindi.

Sarnese-Gragnano 1X. La squadra di Pompilio Cusano sta iniziando a guadagna punti sul campo. Contro il Cerignola due settimane fa una sconfitta, ma i ragazzi di Sarno stanno cercando di conquistare il prima possibile la salvezza. Testimonianza anche la vittoria nei due derby contro Gelbison ed Ercolanese. Il Gragnano arriva da un ottimo pareggio sul proprio campo contro il Savoia. Reti inviolate per i gialloblù, attesi allo Squitieri.

Team Altamura-Sorrento 1X. Per i costieri una scia negativa che ha fatto mugugnare in questo mese di campionato. Nella scorsa uscita una rimonta del Gravina, con tanti rimpianti per aver concesso tre gol e averne sciupati altrettanti. Tre risultati utili per i pugliesi, che arrivano dal pareggio contro il Pomigliano e quello contro il Francavilla, oltre che dalla vittoria al Cucio di Picerno. Favoriti, quindi, proprio i padroni di casa, con sorpresa non esclusa.

Savoia-Audace Cerignola X2. Al Giraud arriverà la squadra di Leonardo Bitetto, reduce dalla vittoria interna contro il Nola. Gli ofantini arrivano da quattro risultati utili consecutivi, mentre gli oplontini dal pareggio del San Michele, oltre che dalla sconfitta contro il Taranto. Difficile sfida per il team di Gigi Squillante,

GIRONE I

Castrovillari-Sancataldese X2. Quattro pareggi nelle ultime sei gare giocate. I calabresi di Salvatore Marra procedono passo passo, ma sono orfani della vittoria da due settima, quando hanno espugnato il campo del Rotonda. La Sancataldese sta facendo un campionato importante, battendo il Locri e la Turris tra le mura amiche. Arrivano da un turno di riposo forzato, che potrebbe rivelarsi un asso nella manica.

Acireale-Bari 2. Dopo due pareggi consecutivi i galletti sono tornati a vincere, mettendo KO il Locri, nello scontro al vertice. I granata arrivano alla sfida con una sconfitta in casa della Cittanovese alle spalle. Cercasi riscatto, ma di fronti ai biancorossi tutto diventa più complicato.

Igea Virtus-Marsala 2. Quattro risultati utili consecutivi per il Marsala capace di fermare sul pareggio il Bari. L’Igea arriva da un ruolino di marcia da dimenticare. Il derby, però, ha una storia a sè, sempre. Resta comunque favorita la formazione ospite.

Città di Messina-Rotonda 1. Il Rotonda non sembra trovare la quadra e raccoglie risultati negativi, tanto da costringere la società a congelare gli stipendi fino ad un cambio di rotta.

Locri-ACR Messina 12. Cammino positivo per il Locri che si è interrotto la scorsa settimana contro il Bari e ancor prima contro la Sancataldese. Operazione riscatto, quindi, per i calabresi che ospitano i biancoscudati. Il Messina arriva da due sconfitte consecutive e ha bisogno di trovare la continuità di risultato.

Palmese-Troina 1. Reduce dalla sconfitta contro il Portici il Troina arriva al match con la voglia di tornare subito alla vittoria. In casa dei neroverdi il compito non sarà semplice, anche a causa della difesa quasi inviolabile della Palmese.

Portici-Nocerina 1. Le migliori di ottobre si scontrano per il primo derby della stagione. favorito il Portici che ha inanellato tre vittorie consecutive. Stesso rendimento per la Nocerina, ma il fattore campo potrebbe fare la differenza.

Turris-Cittanovese 1. La squadra di Franco Fabiano sta viaggiando a gran velocità riuscendo a sistemare il proprio andamento. Mai battuta dal suo arrivo e mai battuta tra le mura amiche. Dovrebbe essere questa la ricetta della vittoria.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

116 queries in 8,197 seconds.