yobit poloniex hitbtc cryptopia amp for wordpress plugin
"Questione stadi Campania". Tifosi del Pomigliano contro l'Amministrazione: "Rivogliamo il Gobbato" - Sportcampania.it

“Questione stadi Campania”. Tifosi del Pomigliano contro l’Amministrazione: “Rivogliamo il Gobbato”

Inserito da il 8 novembre, 2018 alle ore 11:46 am

“La misura è colma” – si legge nei post dei tifosi del Pomigliamo Calcio. Una guerra che dura da un anno e mezzo. Da quando alla fine della stagione 2016/2017 sono scadute le concessioni e le certificazioni utili per l’utilizzo dello stadio “Gobbato”.

Ne è venuto fuori un esilio, che dura ormai da una stagione e mezza e che mai come quest’anno ha messo alle corde la stessa esistenza del Pomigliano Calcio, che un continuo viaggiare di stadio in stadio, che non è mai quello di casa. Dal “Borsellino” a San Sebastiano, nella passata stagione. Dal “Vallefuoco” al “Borsellino” andata e ritorno in queste prime giornate di campionato.

Un’infinita serie di promesse, finite con un pour parler. In estate, con l’acqua alla gola e lo spauracchio non partecipazione al corrente campionato di Serie D, l’Amministrazione era scesa in campo in prima persona, promettendo un restyling che avrebbe permesso ai granata di tornare tra le mura amiche. Un accenno di lavori al manto erboso proprio tra agosto e settembre. Un terreno ormai coperto dall’erba alta. Lavori iniziati e poi bloccati, ma sovvenzionati dalle tasche del presidente granata Raffaele Pipola.

Intanto tribune e spogliatoi attendono il loro turno. I tifosi, però, ormai non vogliono aspettare più e nelle serata di ieri la città è stata tappezzata da striscioni con la scritta “Rivogliamo il Gobbato”. Clima rovente, quindi, a Pomigliano, dove da un anno e mezzo i tifosi sono costretti a seguire la squadra sempre e comunque in trasferta.

Condividi

About Cristina Mariano

121 queries in 6,542 seconds.