Pallamano. Jomi Salerno, coach Rajic: “Giovedì mi attendo una reazione della squadra”

Inserito da il 9 ottobre, 2018 alle ore 11:35 am

Non c’è sosta per la Jomi Salerno. Le salernitane, in virtù anche degli impegni internazionali di EHF Cup, torneranno in campo giovedì (11 ottobre ndr) alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo alle ore 17 per affrontare il Cassano Magnago nell’anticipo della quinta giornata d’andata del massimo campionato di pallamano femminile. Bisogna archiviare in fretta il pareggio ottenuto sabato scorso contro il Brixen e concentrarsi subito sui prossimi impegni. “Per quanto concerne la gara contro Brixen – afferma l’allenatore Dragan Rajic – abbiamo avuto un black out di 15’ minuti in cui non siamo riusciti a segnare. Brixen ha piazzato un parziale di 8 a 0 ed è rientrato in gara. Complimenti alla formazione allenata da Nossing che, in modo particolare nel secondo tempo, ha disputato davvero una buona gara. Per come si era messa il match si tratta sicuramente di un punto guadagnato. Per quanto ci riguarda dobbiamo analizzare gli errori commessi e capire le ragioni del black out per evitare che ciò si ripeta in futuro”. Sulla prossima gara poi l’allenatore della Jomi Salerno aggiunge: “Cassano è una buona squadra, applica una difesa molto profonda, che noi soffriamo davvero tanto. Stiamo comunque preparando questa gara, in questi pochi giorni che ci separano dal match lavoreremo sodo per trovare le contromisure. Sarà comunque per noi una sfida particolare soprattutto dal punto di vista mentale. Il pareggio contro Brixen ci ha lasciato l’amaro in bocca a tutti, bisognerà lavorare prima di tutto sulla testa delle ragazze. Mi attendo comunque una reazione da parte della squadra, se noi entriamo bene dal punto di vista mentale credo che Cassano sia una squadra alla nostra portata”.

Condividi

About Redazione

118 queries in 5,863 seconds.