yobit.net официальный сайт cryptopia биржа hitbtc login
Napoli Dream Team. Delfine ko in Coppa contro la Domina Neapolis, parla mister Aielli - Sportcampania.it - Sportcampania.it

Napoli Dream Team. Delfine ko in Coppa contro la Domina Neapolis, parla mister Aielli

Inserito da il 26 Ottobre, 2015 alle ore 6:21 pm

NAPOLI- Al “Denza” di Posillipo, Napoli Dream Team e Domina Neapolis, si sfidano per il terzo turno del girone H di Coppa Italia con l’undici di casa che saluta la manifestazione chiudendo a quota zero punti. Gli ospiti partono col piede sull’acceleratore e mettono la freccia già al 1’ quando Fiengo sorprende tutti su calcio piazzato dai trenta metri calciando con convinzione e precisione ed indirizzando così la sfera alle spalle dell’estremo difensore di casa Polito non esente da responsabilità in quanto fattosi trovare fuori dai pali e beffando così quest’ultimo (0-1). Al quarto d’ora, sulle ali dell’entusiasmo e col forte del vantaggio, l’undici della Domina si riversa nella metà campo del Dream Team con Cioffi che serve Fiengo ma, in questa occasione, nulla di fatto per l’attaccante di mister Caliulo. Al 20’, per il Dream Team è Parascandolo ad avere una chance e a cercare il pari con un sinistro che termina di poco a lato. Al 39’, pressing della Domina ancora con Cioffi che da fuori area ci prova ma trova la reattività di Polito che si riscatta dell’errore precedente, bloccando il pallone in due tempi. Nella ripresa è il 22’ quando la Domina cerca ma non trova per poco il raddoppio con una punizione calciata dal limite da Galluccio che centra la traversa piena con la sfera che danza nell’area piccola prima di essere preda di Polito. Dopo 7’ sul cronometro, la neo-entrata Polverino, in corsa, becca la base del palo esterno con il pallone che esce su fondo.  E’ il preludio al raddoppio degli ospiti con Galluccio, perfetta a calciare in maniera angolata alla destra di Polito per il momentaneo 0-2 che stende le padrone di casa. Dopo ventidue minuti di gioco, la Domina cala anche il tris, chiudendo la gara con la neo-entrata Ciccarelli C. che recupera un pallone a centrocampo e, senza pensarci troppo, fredda il numero uno di casa siglando il definitivo 0-3.

 

INTERVISTE

Nel post gara, mister Aielli commenta la sconfitta odierna: “Purtroppo abbiamo subito una rete a freddo e ciò ci ha tagliato un po’ le gambe in quanto abbiamo dovuto modificare il modo di gestire il match contro gli avversari. Siamo bravi a fare molta interdizione ma spesso i centrocampisti accompagnano poco il reparto offensivo con gli attaccanti poco cattivi sotto rete.” Chiusa la parentesi di Coppa, si pensa al campionato ed il tecnico del Dream Team analizza i prossimi avversari del Chieti: “Domenica riceviamo il forte Chieti che nella prima giornata di campionato ha rifilato nove reti agli avversari di turno della Lazio. Le abruzzesi verranno qui per fare una gara all’arrembaggio e noi dovremo essere bravi a chiudere gli spazi in difesa per non far inserire i loro temibili attaccanti. Sarà una gara che darà altre indicazioni soprattutto si capirà se la nostra è una squadra che vuole lottare per la salvezza o che si sta pian piano abbandonando a se stessa in quanto ho visto le ragazze cariche prima di entrare in campo ma scariche dopo aver subito la rete del raddoppio della Domina.”

 

3° turno di Coppa

NAPOLI DREAM TEAM – DOMINA NEAPOLIS  0 – 3

 

NAPOLI DREAM TEAM

Polito; Spigno; De Rosa; Strisciante; Longobardo (35’ s.t. Del Giudice); Di Maro (12’ st. Prete); D’Alterio (30’ s.t. Gaudino); Spagnuolo; Arcuro; Sibilio; Parascandolo All. Aielli

 

DOMINA NEAPOLIS

Balbi; Apicella; Testa; Cioffi (17’ s.t. Polverino); Attanasio; Razza; Ponticiello; Galluccio; Carratu (12’ s.t. Ciccarelli C.); Fiengo; Napoletano (30’ s.t. Ciccarelli V.). All. Caliulo

 

Arbitro: Russo di Torre Annunziata

Reti: 1’ p.t. Fiengo; 25’ s.t. Galluccio; 47’ s.t. Ciccarelli C.

Ammoniti: Galluccio; Fiengo; Polito.

Condividi

About Comunicato Stampa

121 queries in 7,838 seconds.