Napoli. 200 volte Mertens: “Continuiamo così”, Allan: “Felice per il gol”

Inserito da il 29 ottobre, 2017 alle ore 7:29 pm

Mertens fa 200 in azzurro! E festeggia con il gol numero 80. Con il match giocato contro il Sassuolo, Dries raggiunge le duecento presenze con il Napoli tra coppe e campionato e firma la sua 80esima perla in maglia azzurra

Per l’attaccante azzurro sono 143 partite in Serie A, 43 nelle Coppe europee, 13 in Coppa Italia e una in Supercoppa.

Mertens con il suo gol numero 80 si consacra nella top ten dei bomber azzurri, al nono posto.

Dries ha segnato 10 gol sinora
campionato. Nella storia del Napoli soltanto altri tre bomber erano arrivati in doppia cifra dopo le prime 11 giornate
: Attila Sallustro nel 1932/33, Luis Vinicio nel 1955/56 e nel 1957/58 e
Beppe Savoldi nel 1977/78.
A quota 9 ci sono Savoldi-1976/77 e Careca-1988/89 ed a 8 troviamo
Cavani (2010/11), Callejon (2014/15) ed Higuain (2015/16).
Sinora abbiamo una media strepitosa di punti in campionato e vogliamo continuare su questa strada“. Dries Mertens ancora protagonista al San Paolo nel match contro il Sassuolo con il suo gol numero 80 in azzurro.

Sono felice, è il momento più alto della mia carriera, ringrazio la squadra ed i tifosi che oggi ci hanno sostenuto con un tifo spettacolare”.

“La squadra sta bene, stiamo dando il massimo ed abbiamo tanti punti in classifica. Però la strada è lunga, le altre squadre dietro continuano a vincere e noi dobbiamo solo pensare a noi stessi per proseguire il cammino”.

“Ci crediamo e ci crederemo fino in fondo, lotteremo per restare in alto. Adesso però pensiamo alla gara con il Manchester e saremo concentrati sin da subito per la sfida di mercoledì che è molto importante”.

Sono felice per il gol, stiamo esprimendo un calcio di grande qualità”Allan ha segnato il suo secondo gol stagionale che ha aperto il match contro il Sassuolo.

Stiamo dando il massimo, la squadra sta giocando con aggressività e concentrazione come vuole il mister”.

“Segnare è sempre una gioia per me, oggi sono contento soprattutto della prestazione e della vittoria. Dobbiamo continuare così, ma dobbiamo anche evitare ogni minimo errore. Oggi abbiamo subìto gol in un momento in cui stavamo dominando e questo non deve accadere”.

“Adesso ci prepareremo alla sfida con il City. Vogliamo arrivare al top e dare il massimo anche per cercare di proseguire la strada in Champions”.

Condividi

About Redazione

103 queries in 5,104 seconds.