Hermes Casagiove. Sulla traversa sbattono le ambizioni di pareggio: la Viribus Somma trionfa nello scontro salvezza

Inserito da il 5 novembre, 2017 alle ore 8:59 pm

BRUSCIANO – 05/11/2017

L’Hermes Casagiove perde lo scontro salvezza allo stadio “Comunale” di Brusciano. Al cospetto della Viribus Somma, i giallorossi del presidente Angelo Rispoli soccombono col punteggio di 2-1 e non riescono a dare continuità alla vittoria di domenica scorsa contro il Casamarciano. Anche contro i vesuviani, i ragazzi allenati da Angelo Valerio giocano alla pari dei padroni di casa ma vengono condannati da due episodi negativi che pesano come un macigno sulla prestazione. Grande rammarico per la traversa colpita al 96′ da Scognamiglio che ha negato il pari ai casagiovesi. A causa di questa sconfitta, l’Hermes resta al quartultimo posto con 6 punti, mentre la Viribus Somma sale a quota 11 punti.

PRIMO TEMPO. La posta in palio è altissima nello scontro salvezza tra Viribus Somma ed Hermes Casagiove. Le due compagini sono divise da appena due punti in classifica ed hanno bisogno di punti importanti per risalire la china. I giallorossi di Angelo Valerio vanno per primi al tiro con il promettente Gallo che, pescato al limite dell’area, si guarda attorno per la libertà concessa, si coordina e lascia partire un tiro che è forte ma centrale: Menna blocca senza patemi (4’). Il buon inizio della giovane compagine ospite viene stroncato dall’episodio, avvenuto in area, che decreta il rigore per i padroni di casa. L’arbitro sanziona una trattenuta di Vigliotti su Perna ed ammonisce il difensore ospite. Dal dischetto Bocchino realizza il penalty, nonostante Leone avesse intuito l’angolazione. Il goal subito a freddo abbatte i casagiovesi che ci mettono più di qualche minuto per riprendersi. E’ il momento di maggior pressione con i vesuviani che vanno al tiro prima con Ruggiero e poi con Ascione: Leone fa buona guardia (23’). Insiste Bocchino che non inquadra lo specchio della porta (27’). Col passare dei minuti l’Hermes si ricompone e mette paura ai padroni di casa, che in settimana hanno sostituito l’allenatore, con Carmine Raia che ha preso il posto di Angelo Ciccone. Al 32’, su azione di calcio d’angolo, Di Pinto effettua un lancio sul secondo palo per l’appostato Peluso ma Menna smanaccia in corner, anticipando di un soffio il difensore giallorosso. Il pareggio è solo rimandato di tre minuti ed a siglarlo è Di Pinto che appoggia in rete il tirocross di Scognamiglio, vera spina nel fianco avversario con continue discese (35’). Primo goal per l’attaccante milanese con un passato in Lega Pro e Serie D. La gioia dell’Hermes dura poco perché al 40’, dopo appena cinque minuti, la Viribus Somma si riporta in vantaggio con Perna che recupera palla e trafigge Leone. Ma l’Hermes non demorde e lo scatenato Scognamiglio esplode un missile che Menna devia in corner con un ottimo riflesso (43’). Si torna all’intervallo con i vesuviani in vantaggio per 2-1.

SECONDO TEMPO. I padroni di casa sfiorano il tris appena dopo cento secondi dal ritorno in campo. Spiovente di Ascione sul secondo palo, Peluso viene superato e Perna colpisce il palo da due passi, prima del decisivo intervento di Leone (47’). L’Hermes si scuote e si assiste ad una partita giocata con grande intensità dai ragazzi giallorossi che sottomettono i padroni di casa sul piano del gioco. In due circostanze Capasso perde il tempo per l’assist nei confronti di Scognamiglio che era in posizione invitante. Ci mette una pezza l’ex calciatore della Frattese Acampora, quando Setaro sta per inserirsi in area e colpire. I giallorossi hanno fiato ed il combattente Setaro urla la carica con un pressing asfissiante. Al 69’ importante intervento di Leone che devia in corner il bolide da fuori di Bocchino. Assalto finale per gli uomini di Angelo Valerio. Gallo effettua un lancio a scavalcare la difesa per Di Pinto ma Menna lo anticipa e gli nega il goal (81’). Il portiere si ripete anche all’86’, quando intercetta fuori area il lancio di Piscopo indirizzato a Capasso. Nel finale Imparato impegna Leone, mentre nel finale i giallorossi ci provano insistentemente. L’occasionissima arriva al 96’. Sulla punizione di Capasso, tutti si riversano in area, anche il portiere Leone che colpisce la traversa con un colpo di testa e poi Peluso spara alto. Mani nei capelli per il team giallorosso che si divora il pari. Finisce così col punteggio di 2-1.

Tabellino: VIRIBUS SOMMA-HERMES CASAGIOVE = 2-1 (parziali: 2-1; 0-0)

VIRIBUS SOMMA: Menna, Esposito, Sansone (46’ Secondulfo), Velotti, Rea, Acampora, Ruggiero, Orlando, Perna (68’ Imparato), Bocchino (94’ Lovrisio), Ascione (73’ D’Avino). In panchina: Polise, Molaro, Tommasino. Allenatore: Carmine Raia

HERMES CASAGIOVE: Leone, Maione (62’ Vertuccio), Scognamiglio, Piscopo, Peluso, Vigliotti, Setaro, Gallo, Nuzzo (51’ Laurenza), Capasso, Di Pinto (81’ Casale). In panchina: Balbi, Iodice, Fusco, Brunzo. Allenatore: Angelo Valerio

RETI: 11’ Bocchino su rig. (V), 35’ Di Pinto (H), 40’ Perna (V)

ARBITRO: Armando Carpentiero della sezione di Avellino (assistenti: Giovanni Cricco ed Harley De Martino di Napoli)

NOTE: Ammoniti: Imparato (V); Vigliotti (H). Angoli: 3-4. Fuorigioco: 2-7. Recupero: 1 nel primo tempo; 6 nel secondo tempo. Spettatori: 100 circa

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA A.S.D. HERMES F.C. CASAGIOVE

Condividi

About Redazione

87 queries in 5,281 seconds.