yobit poloniex hitbtc cryptopia amp for wordpress plugin
CMO Fiamma Torrese. Oplontine cadono in casa con l'Isernia, Salerno: "Lavoriamo sugli errori" - Sportcampania.it

CMO Fiamma Torrese. Oplontine cadono in casa con l’Isernia, Salerno: “Lavoriamo sugli errori”

Inserito da il 29 ottobre, 2018 alle ore 10:19 am

Questa terza giornata del campionato nazionale di pallavolo di serie B1 inizia all’insegna della tristezza al ricordo della scomparsa di Sara Anzanello, la meravigliosa atleta della nostra nazionale che a soli 38 anni ci ha abbandonato è stata ricordata su tutti i campi.

Allo stesso tempo l’assenza, per infortunio, di Marianna De Siano, salutata dai tifosi con simpatici striscioni all’inizio ed alla fine della partita, ha forse caratterizzato il gioco delle oplontine che cedono, in casa, contro una buona Europea 92 Isernia con il punteggio di 3 set a 0.

Il primo set inizia con un piccolo break a favore delle ospiti che partono con un 2 a 0 che costringe le ragazze di coach Salerno ad inseguire, il set prosegue con le squadre sempre a stretto contatto fino al sorpasso della Fiamma sul 17 a 16 che obbliga la panchina di Isernia al primo timeout discrezionale.

Al rientro in campo, purtroppo, ancora Isernia che si porta avanti sul 19 a 17, è la volta della CMO Fiamma Torrese di usare un tempo tecnico. Non cambia la situazione alla riprese delle ostilità, anche se coach Salerno prova ad invertire la direzione della gara chiamando il secondo time out sul 19 a 23. L’inerzia del gioco è tutto a favore di Isernia che conquista il primo parziale con il punteggio di 25 a 19.

Nel secondo set tutti attendevano la risposta della Fiamma che, nonostante l’impegno e la grinta, non è arrivata. Le compagini restano sempre molto vicine fino al massimo distacco delle ospiti che si spingono fino al 14 a 10. Il time out richiesto dalla Fiamma permette alle padrone di casa di tornare sul 14 pari e cercare di riaccendere la partita. Sul 24 a 22 per Isernia la CMO Fiamma Torrese richiede un tempo tecnico, ma purtroppo quando la giornata si presenta male, anche le decisioni arbitrali sembrano condizionare una giornata decisamente no. Isernia conquista anche il secondo set con il punteggio di 25 a 23.

L’assenza per infortunio di Marianna De Siano sembra condizionare troppo il gioco delle oplontine ed anche gli innesti provati dal coach Salerno che ha inserito Celotti su Tanzini non portano i risultati sperati.

Nel terzo set le padrone di casa non riescono a staccare le avversarie che rimangono sempre nella scia delle campane. Sul punteggio di 8 a 7 per la Fiamma arriva il primo tempo tecnico di Isernia che riorganizza le idee e riprende a far gioco, superando le campane ed arrivando sul 11 a 9, coach Salerno interrompe il gioco chiamando un time out. Trascinate da capitan Astarita la CMO Fiamma Torrese raggiunge le avversarie sul 15 pari. Il tempo tecnico richiesto da Isernia segna l’inizio della fine di questa gara. Senza più tanta benzina la Fiamma non riesce a prevalere in alcun modo sulle avversarie che conquistano anche il terzo set con il risultato di 25 a 22.

“Abbiamo sofferto molto questa partita – ci confida coach Salerno – nei momenti importanti della gara abbiamo lasciato che le avversarie conducessero il gioco e questo ci ha condannato. Le sconfitte, lo sappiamo, servono a crescere e dovremo lavorare sugli errori e concentrarci subito alla prossima gara contro Bari”.

Il campionato continua con la quarta giornata e sabato 3 novembre alle 17,30 le nostre ragazze se la vedranno con la SVG di Bari alla ricerca di un meritato riscatto.

e.l. Addetto Stampa CMO Fiamma Torrese

Condividi

About Gianfranco Collaro

121 queries in 5,576 seconds.