Club Paradiso Acerra. Acerrani sconfitti dal Real Atellana

Inserito da il 13 febbraio, 2018 alle ore 5:41 pm

La Real Atellana Due Sicilie batte il Club Paradiso ed ipoteca l’accesso alla fase oro. Ma riavvolgiamo il nastro ed andiamo a rivivere il match.

Pronti via ed i padroni di casa appaiono più pimpanti e propositivi e, così, all’ottavo passano in vantaggio: combinazione veloce Fiorillo – Parolisi, con quest’ultimo che brucia sul tempo Trocchia e porta in vantaggio i padroni di casa.
La risposta del Club Paradiso è affidata a Battaglia pericoloso, al decimo, con una conclusione dalla distanza che esce di poco a lato dalla porta difesa da Graziano. Estremo difensore locale che diviene protagonista al sedicesimo: triangolazione veloce Battaglia – Riemma – Battaglia, con il numero dieci acerrano che però si vede chiudere la porta dal poderoso intervento di Graziano.
Al ventesimo si riaffaccia la Real Atellana dalle parti di Battistone con Cirillo che da distanza ravvicinata calcia fuori.
Al ventiduesimo gli ospiti conquistano il primo tiro libero della contesa; Frezza sul dischetto, ma la sua conclusione è neutralizzata da Graziano.
Passano tre minuti e gli uomini di mister Reccia sfiorano nuovamente il raddoppio: Parolisi avanza sulla sinistra e serve Amoruso libero sul secondo palo, ma il portiere rossoblù con l’aiuto del palo si salva e mette in corner. Dal calcio d’angolo successivo via al contropiede acerrano con Carcatella che va via sulla destra, giunge sulla trequarti e lascia partire una conclusione destinata al secondo palo. Ma il numero novantanove di casa vola e respinge in angolo. Sugli sviluppi del calcio d’angolo arriva il raddoppio della compagine atellana: lancio lungo di Graziano, Diano spizza di testa ma involontariamente serve Amoruso che, libero davanti a Battistone, serve l’accorrente Fiorillo regalandogli l’assist per il facile raddoppio.
Nel primo dei due minuti di recupero concessi, gli ospiti riaprono il match con Battaglia abile a trasformare un secondo tiro libero. La rete carica gli acerrani che tentano il tour de force alla ricerca del pari, ma Graziano è attento e si oppone a Diano, prima, e Battaglia, poi.
A pochi istanti dal duplice fischio, il signor Mautone della sezione di Napoli, ravvede gli estremi per decretare un nuovo tiro libero per gli ospiti: Battaglia sulla palla, ma la sua conclusione si perde ampiamente sul fondo; si va così all’intervallo con il parziale di 2 a 1.

Nella ripresa partono nuovamente meglio i padroni di casa ed all’ottavo trovano la terza rete con Cinquegrana.
Immediata la risposta del Club Paradiso, con Battaglia che dalla distanza trova la traiettoria che beffa Graziano e riapre la contesa.
Al decimo ci pensa capitan Trocchia, ben servito da Diano, a trova la conclusione che vale il gol del pari. Durante l’esultanza il capitano acerrano viene spintonato da Fiorillo; tutto sotto gli occhi del direttore di gara che non può fare altro che espellere il numero dieci della formazione atellana.
Gli ospiti sfruttano l’uomo in più e con Battaglia si portano in vantaggio. Nemmeno il tempo di esultare che i padroni di casa ripristinano la parità con Parolisi abile a sfruttare la dormita del quintetto acerrano e a siglare la doppietta personale.
La gara va avanti su ritmi alti con azioni su ambo i fronti, ma ad avere la meglio, al venticinquesimo è la Real Atellana Due Sicilie con Graziano che, nel ruolo di portiere di movimento, trova la conclusione che beffa Battistone e regala il nuovo vantaggio ai suoi.
Graziano che diviene vero eroe di giornata al fotofinish: Trocchia subisce fallo da Pellino ed il direttore di gara decreta il tiro libero in favore degli ospiti. Battaglia si prende l’incombenza della battuta, ma la conclusione è centrale ed il portiere di casa respinge dando il via alla festa atellana.

Finisce così: Real Atellana Due Sicilie batte Club Paradiso 5 a 4.

Ufficio stampa – A.S.D. CLUB PARADISO ACERRA

Condividi

About Redazione

107 queries in 4,156 seconds.