yobit poloniex hitbtc cryptopia amp for wordpress plugin
Città di Gragnano. Ripartire da Cerignola per fermare Bitonto - Sportcampania.it

Città di Gragnano. Ripartire da Cerignola per fermare Bitonto

Inserito da il 15 ottobre, 2018 alle ore 9:02 pm

Ripartire da Cerignola per affrontare il Bitonto. Quanto visto nella sfida di ieri del Monterisi non può che dare adito a delle speranze per un campionato migliore di quanto sia al momento.

Il Gragnano al cospetto dell’Audace di mister Dino Bitetto ha ben figurato grazie ad una prestazione collettiva che però non è riuscita a battere Abagnale, vero e proprio perno del Ceignola nella sfida di ieri. Un primo tempo coriaceo della squadra di Rosario Campana, che comunque non riesce a dare peso offensivo anche a causa dell’arretramento di Amir Gassama, posizionato, prima, come interno di centrocampo. Il guineano, però, ha giocato la sua partita in una doppia fase: dando una mano in avanti, cercando in diverse occasioni sia di andare in gol, sia di lanciare Michele Talia. Il numero 9 in maglia bianca, è stata la vera spina nel fianco della formazione di casa. Di fronte a lui un insuperabile Anagnale, che ha chiuso la saracinesca.

Nel secondo tempo, invece, un Cerignola che ha trovato la via per la trequarti avversaria tante, troppe volte. Ad una difesa ballerina, però, si è opposto in una doppia occasione il portiere para-rigori Sorrentino. Non tutto di marca ofantina, però, il secondo tempi. Infatti il Gragnano è andato vicino al gol ma solo una traversa e un palo hanno impedito la gioia. Insacca addirittura Gassama da posizione defilata, sarebbe stato un gran gol, se solo il fuorigioco non si fosse a lui contrapposto.

Da qui, quindi, si deve ripartire per poter pensare di fermare il Bitonto tra le mura amiche del San Michele. Una squadra fermata sul pareggio sia dalla Sarnese che dal Savoia proprio nella giornata di ieri.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

121 queries in 6,174 seconds.