Città di Gragnano. Gialloblu in volo, quarta vittoria per i ragazzi di Campana

Inserito da il 6 novembre, 2017 alle ore 3:56 pm

Si vola in alto ed il sapore della vittoria ha un gusto ancora più buono in questa situazione. Non di certo svaniti i ricordi di un fine stagione e di un’estate turbolenta in cui si temeva la sparizione della società.

Coppa Italia da sogno, ma i gialloblu vengono defraudati dall’Audace Cerignola dopo averla battuta sul campo. Un campionato difficile, ma la fiducia di potercela fare. Ed ecco qua che dopo tre sconfitte consecutive dei pareggi ed una vittoria che tardava ad arrivare, il Gragnano si è ripreso.

Sulla carta partite semplici, ma sul campo, al solito, no. Un colpo di genio, ingaggiare Momo Gassama per dare sostanza all’attacco e iniettare fiducia in una rosa di giovani che non riusciva a raccogliere i frutti del proprio lavoro. La quarta vittima è lo Sporting Fulgor, che nonostante abbia retto per 87′ deve molto al suo portiere, Figliola per non aver preso un’imbarcata.

Gragnano sempre col pallino del gioco e con il piede caldo. Figliola si salva e per la sua bravura nelle respinte, ma anche per un gol letteralmente mangiato da Cioffi a zero metri dalla porta.

Secondo tempo stessa trama, Gragnano sempre in avanti e Sporting che non riesce a mettere paura alla squadra di Campana. Il risultato si sblocca solo nel finale del match, ma le zampate sono sempre le stesse: Martone al primo gol di testa e Gassama che segna il suo settimo centro stagionale. Un gol per partita e tanti punti per i suoi.

Il Gragnano è all’ottavo posto in classifica a quattro punti dal Picerno e a sette punti dalla zona playoff, qualora si volesse volere in alto col pensiero.

Prossimo avversario il Nardò reduce dalla sconfitta contro la Cavese

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

101 queries in 4,327 seconds.