Chievo Verona-Napoli 0-0. Azzurri fermati al Bentegodi

Inserito da il 5 novembre, 2017 alle ore 5:07 pm

Il Chievo Verona ferma al Bentegodi gli azzurri di mister Sarri. Nonostante il pareggio il Napoli rimane in vetta a +1 dalla Juventus e a + 2 dall’Inter.

PRIMO TEMPO — Buono l’approccio iniziale dei ragazzi di mister Sarri che dettano subito i tempi di gioco con il solito possesso palla. Al 4’ arriva la prima chance per il Napoli con Callejon, che sugli sviluppi da calcio d’angolo pesca la testa di Albiol, il quale stacca indirizzando la palla dritta in porta, ma Sorrentino respinge fuori. Da sottolineare la presenza dei 2 mila tifosi azzurri al Bentegodi a sostegno della propria squadra. Al 14’ Zielinski prova da fuori ma anche questa volta l’estremo difensore del Chievo para. Tre minuti dopo sono proprio i padroni di casa a sfiorare la rete con Birsa che da corner trova Gamberini, ex Napoli che a due passi dalla porta calcia alto. Subito dopo gli azzurri vanno vicino alla rete del vantaggio con Insigne, che con il suo destro a giro indirizza la palla in porta, ma Sorrentino respinge come può. Poco dopo Zielinski con uno dei suoi cross pesca Hamsik, il quale cerca il goal della settimana, andando ad impattare la palla in sforbiciata, ma anche qui l’ex Palermo para. È ancora il Napoli a farsi avanti, infatti al 22’ il capitano azzurro serve una bella palla a Callejon, che da posizione defilata non trova l’angolo. Al 32’ gli animi in campo si scaldano con un intervento non del tutto pulito di Radovanovic su Insigne, la l’arbitro Massa placa subito gli animi. Pillola statistica: 76% di possesso palla per il Napoli, solo 24% per il Chievo. Prima frazione che si conclude sullo 0-0, che ha visto padrone del campo gli azzurri di mister Sarri, che nonostante le occasioni avute non ha trovato la rete del vantaggio.

SECONDO TEMPO — Inizio di ripresa sempre con il Napoli alla ricerca costante della rete del vantaggio. Occasione per il Chievo al 60’ con Radovanovic che dalla sua metà campo calcia verso la porta di Sepe, il quale manda la palla fuori. Al 62’ Maran opta per un cambio: fuori Birsa, dentro Meggiorini. Un minuto dopo Mertens tenta un guizzo sull’aut di sinistra con conclusione in porta, ma Sorrentino respinge. Cambio anche in casa Napoli: fuori Rui, dentro Maggio, che si posiziona a destra, mentre Hysaj passa a sinistra. Altra opportunità per il Napoli, al 68’, dove Jorginho con una sua pennellata trova Hamsik che di testa inquadra la porta, ma Sorrentino manda fuori. Sono ancora gli azzurri a premere sull’acceleratore. Infatti al 70’ Zielinski calcia ma non trova lo specchio della porta. Altro cambio per Sarri al 72’: fuori Zielinski, dentro Allan. Seconda sostituzione anche per il Chievo: fuori Depaoli, dentro Bastien. Ultimo cambio invece per gli azzurri: fuori Callejon, dentro Ounas. All’84’ arriva l’ultimo cambio anche per il Chievo: dentro Stepinski, fuori Inglese. All’89 il Napoli sfiora la rete del vantaggio con un tiro a giro di Insigne, ma Sorrentino dice ancora di no. Nei minuti finali gli azzurri assalgono la metà campo del Chievo senza però trovare il goal vittoria. Quindi finisce 0-0 al Bentegodi, con il Napoli che nonostante questo pareggio rimane in vetta a +1 dalla Juventus, squadra che quest’oggi ha battuto 2-1 il Benevento.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi

About Redazione

101 queries in 5,057 seconds.