yobit poloniex hitbtc cryptopia amp for wordpress plugin
Catanzaro-Juve Stabia 0-3. Le vespe dettano legge: sesta vittoria di fila per i gialloblù - Sportcampania.it - Sportcampania.it

Catanzaro-Juve Stabia 0-3. Le vespe dettano legge: sesta vittoria di fila per i gialloblù

Inserito da il 16 ottobre, 2018 alle ore 8:40 pm

La Juve Stabia non si ferma più. Sesta vittoria consecutiva per le vespe, quinta in campionato. I ragazzi di Fabio Caserta escono trionfanti anche dal turno infrasettimanale imponendosi per 3-0 allo stadio Nicola Ceravolo contro il Catanzaro di mister Autieri.

IL MATCH — La gara si scalda sin dai primi minuti con un cross in area di Statella che conclude sul braccio di Allievi, ma il direttore di gara, tra le tante proteste dei padroni di casa, lascia correre. Al 7’ le vespe trovano la via del gol con Mastalli che serve sull’out sinistro a Canotto, il quale a sua volta fa partire uno spiovente in area, dove Aktou impatta di testa, bucando Elezaj. Gol che però Zufferli di Udine annulla per offside. Partita molto vivace. I calabresi rispondono a tono subito dopo: cross dalla sinistra di Favalli,  Fischnaller col tacco trova Statella che calcia, ma Braduani si oppone. Grande chance al 10’ ancora per il Catanzaro che sfiora il gol con una conclusione di tacco di Riggio, la quale sbatte sul palo. Pochi minuti dopo sono nuovamente i padroni di casa a fare la voce grossa con un colpo di testa targato Figliomeni, traiettoria che finisce al lato. Al 27’ sempre per i giallorossi ci prova Ciccone con un sinistro dal limite, tiro troppo centrale, Braduani fa sua la sfera. Gran ritmo del Catanzaro. Rischia il frittatone al 38’ l’estremo difensore Elezaj che al limite dell’aria rinvia su Paponi, il giudice di gara ferma tutto per fuorigioco. Primo tempo a tinte giallorosse che termina sullo 0-0. 

Anche nella ripresa il Catanzaro adotta un approccio molto aggressivo. Al 47’ i giallorossi provano a mettere in difficoltà le vespe con un offensiva dettata da Ciccone, il quale serve Stafella che fa partire un cross, la difesa gialloblù respinge sui piedi di Maita che calcia al volo, ma Branduani para. Nonostante la forte pressione del Catanzaro, la Juve Stabia di Caserta torva finalmente uno spiraglio per fare male in maniera dolente i padroni di casa. Al 58’ infatti, le vespe, sugli sviluppi di un calcio di punizione guadagnato da Paponi trovano la via del gol: piazzato battuto da Caló che con i giri giusti attiva Allievi, il quale prende il tempo su Riggio e insacca. Secondo gol in stagione per il difensore gialloblù. Juve Stabia totalmente cambiata nella ripresa. Catanzaro in crisi dopo la rete dello svantaggio. Padroni di casa in 10 uomini, al 61’, per via di una doppia ammonizione rimediata da Riggio: tiro di Canotto dal vertice dell’aria piccola, Elezaj respinge, Paponi calcia a colpo sicuro sulla ribattuta e Riggio mette il braccio. Calcio di rigore per le vespe e cartellino rosso a Riggio. Dal dischetto parte proprio Paponi, che con freddezza e violenza buca Elezaj. Pochi minuti dopo le vespe chiudono definitivamente il match sfruttando un errore difensivo dei calabresi con Paponi che apre sul versante destro per Canotto, cross dentro per Mastalli che in scivolata batte Elezaj. Nei minuti conclusivi della gara le vespe gestiscono il risultato. La Juve Stabia trionfa in Calabria. Dopo la vittoria ottenuta la settimana scorsa ai danni della Paganese, il Catanzaro di Autieri cade in casa.

IL TABELLINO DEL MATCH 

CATANZARO-JUVE STABIA 0-3 ( 0-0 pt)

Catanzaro (3-4-3): Elezaj; Figliomeni, Signorini, Riggio; Statella (75’ Repossi), De Risio, Maita, Favalli; Ciccone (75’ Iuliano), Kanoute (68’ D’Ursi), Fischnaller (68’ Giannone)

A disposizione: Mittica, Nicoletti, Celiento, D’Ursi, Iuliano, Giannone, Eklu, Nikolopoulos, Posocco, Repossi. Allenatore: Auteri.

Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Vitiello, Troest, Marzorati, Allievi; Calò (82’ Mezavilla), Aktaou (82’ El Ouazni), Mastalli (85’ Lionetti); Canotto, Paponi (82’ Sinani), Carlini (79’ Vicente)

A disposizione: Cotticelli, Schiavi, Stallone, Melara, Vicente, El Ouazni, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Lionetti, Mezavilla. Allenatore: Caserta. 

Direttore di gara: Zufferli di Udine

Assistenti: Salvatori-Polo Grillo

Ammoniti: Troest (16’), Kanoute (51’), Paponi (62’), De Risio (65’)

Espulsi: Riggio (61’)

Marcatori: Allievi (58’), Allievi (58’), Paponi (62’), Mastalli (80’)

Recupero: 2’ (pt), 3’ (st)

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi

About Nunzio Marrazzo

121 queries in 5,202 seconds.