Caso Stadio Landieri. Luce all’orizzonte, presto i lavori

Inserito da il 10 gennaio, 2018 alle ore 6:45 pm

Dopo qualche settimana di stallo, arrivano buone nuove da Scampia, dove le società sportive del quartiere si stanno battendo per la riapertura definitiva e senza limiti di alcun genere del nuovo Stadio Antonio Landieri.

L’ex Hugo Pratt, inaugurato, e rinominato Antonio Landieri in onore del ragazzo vittima accidentale della camorra, l’8 novembre scorso è stato aperto per le partite ufficiali solo alla fine dello scorso dicembre. Omologazione arrivata proprio a fine del mese appena passato, ma agibilità per svolgere partite a porte aperte ancora fa concedere.

Infatti, nel sopralluogo del 28 novembre scorso erano state riscontrate alcune prescrizioni di vecchia data. Nonostante la pressione da parte della società e di alcuni componenti della municipalità VIII di Napoli, i lavori tardano ad arrivare. Nel pomeriggio di oggi, però, si è svolto un nuovo sopralluogo a cui hanno partecipato l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello, la Consigliere Secondulfo, l’Assessore allo Sport della Municipalitù VIII Stefano di Vaio ed infine i tecnici della Napoli Servizi.

I lavori partiranno entro 10-12 giorni. Si vede una luce all’orizzonte per la definitiva risoluzione delle prescrizioni, in modo da permettere al Landieri di riprendere ad ospitare il pubblico durante le partite federali e delle scuole calcio.

A confermare il tutto è anche il Consigliere Municipale Claudio Di Pietro, parte attiva nella riapertura del Landieri, che tramite un post sul suo profilo ufficiale ha raccontato il sopralluogo di oggi: “Oggi Pomeriggio con L’Assessore al Comune di Napoli Ciro Borriello la Consigliera Mirella Secondulfo e l’Assessore Stefano Di Vaio e con i Tecnici della Napoli Servizi abbiamo effettuato un sopralluogo sul campo A.Landieri riguardo le prescrizioni da Ottemperare affinché il campo sia aperto al pubblico durante le gare di Calcio. . Entro 10-12 giorni partiranno i lavori. Stiamo seguendo tutti i giorni questa vertenza importante . Questa è una struttura pubblica, un punto di aggregazione vitale per i nostri ragazzi . Abbiamo tutti noi il compito politico di renderla usufruibile non solo ai calciatori ma anche alle famiglie e i tifosi . Infatti il calcio è aggregazione . Uno stadio vuoto è immensamente triste .”

Resta ancora vaga, invece, la situazione illuminazione dove si contano 10 fari funzionanti su 24 totali.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

122 queries in 5,860 seconds.