Casertana-Sambenedettese 3-1 dts. Falchetti passano il turno di Coppa Italia, Alfageme sugli scudi

Inserito da il 23 novembre, 2017 alle ore 11:40 am

Tanti giovani, formazione rivoluzionata, ma la Casertana vince e passa il turno. Una grande prova di carattere da parte dei falchetti. Dopo lo svantaggio maturato nelle battute iniziali, i rossoblu hanno via via guadagnato metri. Il pari firmato da Alfageme ha rinviato ogni sentenza ai supplementari. Qui l’argentino ha trascinato letteralmente la Casertana alla vittoria. Suo il vantaggio e l’assist per il tris firmato da Cigliano. Una grande dimostrazione di fame e carattere che lancia gli uomini di mister D’Angelo agli ottavi contro la Paganese.

La Sambenedettese dirige le prime operazioni di gioco e trova il vantaggio dopo appena 7’: Di Pasquale svetta in area su una punizione scodellata dalla destra ed insacca di testa. La Casertana cerca di riordinare le idee. Colli ci prova dalla distanza, ma il pallone sfila debolmente a lato. Trovato il vantaggio, la Samb si raccoglie nella sua metà campo e tocca ai falchetti menare le danze. Al 28’ Forte stacca di testa su una punizione di Santoro. Il possente centrale cerca il palo lontano, ma Pegorin blocca. Dall’altra parte è Rapisarda a trovare un varco, ma Benassi respinge in tuffo. Cigliano e Santoro cercano di sbloccare la gara con uno spunto personale. Ma la Samb si affida al suo contropiede per cercare di far male. E proprio su un capovolgimento di fronte Sorrentino sperca in malo modo una palla invitante.

Nelle prime battute della ripresa mister D’Angelo decide di togliere un difensore per dare spazio ad Alfageme e cercare di mettere un po’ di pepe al match. Ma è la Samb si rende pericolosa con Vallocchia che si affaccia nell’area rossoblu, ma Benassi riesce a metterci una pezza. Al quarto d’ora la Casertana si rende pericolosa. Carriero mette al centro un cross basso che Colli calcia a botta sicura. La difesa respinge ed il pallone arriva dalle parti di Santoro che spara un bolide dalla distanza. Palla alta di poco. Ma al 19’ il pari è cosa fatta con Alfageme che calcia in diagonale e il portiere si distende ma si lascia sfuggire il pallone. 1-1. Allo scadere Benassi salva il risultato su Sorrentino e si va ai supplementari.

Ed è ancora Luis Alfageme protagonista. Nemmeno il tempo di tornare in campo che l’argentino trova il guizzo del 2-1. Il risultato viene blindato al 10’ da Luca Cigliano che segna su assist dell’immancabile bomber argentino.  La Casertana passa il turno è trova la Paganese

CASERTANA-SAMBENEDETTESE 3-1 dopo tempi supplementari

CASERTANA: Benassi, Finizio, Ferrara (21’ st Donnarumma) Lorenzini, Forte (7’ st Alfageme), Padovan (19’ st Tripicchio), Cigliano, Santoro, Carriero, Colli, Polak. A disp.: Avella, Cardelli, De Marco, Marotta, Minale, De Rose. All. D’Angelo

SAMBENEDETTESE: Pegorin, Conson, Ceka (16’ st Mattia), Bove, Sorrentino, Troianiello, Di Pasquale (43’ st Patti), Rapisarda, Vallocchia (15’ st Valente)., Di Cecco, Damonte. A disp.: Aridità, Gelonese, Miceli, Esposito, Candellori, Bacinovic, Miracoli. All. Capuano

ARBITRO: Camplone di Pescara

RETI: 9’ pt Di Pasquale (S), 19’ st Alfageme (C)

Ammoniti: Lorenzini (C), Damonte (S).

Espulsi: 8’ sts Alfageme (C) e Patti (S)

Condividi

About Redazione

85 queries in 4,538 seconds.