Beach Soccer. Napoli tra presente e futuro

Inserito da il 7 agosto, 2017 alle ore 11:15 pm

Una stagione da ricordare quella del Napoli Beach Soccer che alla sua seconda esperienza nel massimo campionato di Serie A chiude la stagione al 6° posto contro ogni pronostico di inizio stagione. Un crescendo di emozioni e prestazioni ha accompagnato la compagine partenopea partita dopo partita a testimonianza di un gruppo che ha sempre creduto nelle proprie potenzialità , un gruppo che ha trovato in ciascuno dei suoi elementi i giusti eroi di un’impresa che ha segnato i cuori dei sostenitori che sono sempre più aumentati con il passare della stagione e che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno sia da casa sia sulle affollate tribune delle beach arena di tutta Italia. Un format quello del Napoli Beach Soccer che ha dato spazio alla partecipazione in rete, segno della voglia della società di avvicinare sin da subito una fascia di utenti giovani e dinamici che potrebbero essere i primi ambasciatori del beach soccer nella città partenopea, e i numeri raccolti non smentiscono le attese del Napoli , sono stati oltre 100.000 i videofollowers totali delle dirette delle gare curate dall’ufficio stampa, sempre pronto a rendere protagonisti gli utenti appunto.Una stagione chiusa al sesto posto che rende bene l’idea del progetto Napoli che mira adesso a confermarsi sin dalla prossima stagione ai massimi livelli puntando perchè no a qualcosa di più, ripartendo anche dalle garanzie date dallo staff medico che ha curato minuziosamente ogni eventualità capeggiato da Biagio Guarino, titolare dello studio medico Fisiomed e dal suo collaboratore Luca Festa, le basi per ripartire ci sono tutte e la voglia di investire nel progetto anche da parte di aziende interessate a legare il loro brand al Napoli Beach Soccer. In cantiere ci sono tutti i progetti per rendere Napoli potenza del Beach Soccer italiano, chissà che nel prossimo futuro non ci siano grandi novità come una tappa del massimo campionato italiano di beach soccer targato Lega Nazionale Dilettanti e Figc proprio nel capoluogo campano con l’installazione di una beach arena che possa fungere da attrazione massima per il lancio definitivo dello sport da spiaggia più amato dagli italiani anche a Napoli.

Condividi

About Redazione

86 queries in 5,219 seconds.