yobit.net официальный сайт cryptopia биржа hitbtc login
Basket. Si infrange il sogno di Scafati: Ferrara va ai quarti - Sportcampania.it - Sportcampania.it

Basket. Si infrange il sogno di Scafati: Ferrara va ai quarti

Inserito da il 9 Maggio, 2018 alle ore 10:29 pm

Imprecisa, impaurita, stanca e sotto tono: la Givova Scafati rivive in pieno il deja vu di due anni fa e chiude il proprio campionato facendosi recuperare il 2-0 che aveva costruito nella serie play-off. Dopo aver pareggiato la serie in casa, infatti, una Ferrara sempre pugnace espugna anche il PalaMangano per 79-90  e si qualifica per i quarti di finale; mattatore di serata il solito Mike Hall, fantastico soprattutto nel terzo quarto. Per Scafati, invece, tanta amarezza nel vedere infranti i sogni di tutta la stagione

FALSA PARTENZA – Nonostante un PalaMangano gremito all’inverosimile, interamente colorato di gialloblu, la squadra di Perdichizzi stecca la partenza e Ferrara, trascinata da Rush e Cortese, ne approfitta per creare subito un divario importante: con la tripla del cecchino Cortese gli ospiti toccano subito il + 10 dopo nemmeno sette minuti di gioco (11-21), ritoccando nuovamente il massimo vantaggio con la tripla di Moreno del 13-24, mentre il canestro di Gabriele Spizzichini allo scadere permette a Scafati di chiudere il primo quarto a meno 9 (19-28).

SCAFATI NON MOLLA – Ferrara continua a macinare punti anche nel secondo quarto, ma Scafati stavolta non assiste passivamente allo show di Hall, Cortese e Rush, anzi, soprattutto nella seconda parte del quarto, sembra riuscire a trovare le dovute contromisure alla squadra ospite: il capitano Nicholas Crow apre e chiude il quarto con due triple di importanza vitale, toccando la doppia cifra, che con il ritorno a pieno ritmo in fase offensiva di Ammannato e Sherrod (7 punti per entrambi) permettono alla Givova di rifarsi sotto di 3 lunghezze (43-46), prima di andare all’intervallo lungo sotto di 5 dopo il 2/2 dalla lunetta di Rush (43-48).

“HALL IN” – Spettacolo puro al rientro sul parquet, con entrambe le squadre pronte a far battaglia, prima che inizi lo show personale di Mike Hall: il numero 7 di Ferrara realizza prima la tripla che porta a +10 i suoi, ma Scafati risponde benissimo e, con Lawrence che riesce a prendersi responsabilità importanti, si riporta a -4 (49-53 a 6’05’’ e 52-56 a 5’00’’). Moreno mette a segno una tripla fondamentale per gli ospiti, ma è ancora Mike Hall a tracciare con le proprie forze il solco che può risultare decisivo: prima fallo e canestro con libero aggiuntivo, poi un altro libero dopo il fallo tecnico fischiato a Stefano Spizzichini e, di nuovo in possesso, una tripla in sospensione all’indietro che fa applaudire anche i padroni di casa, facendo toccare a Ferrara il massimo vantaggio di + 16 (54-70 a 2’00’’). Scafati continua a incespicare dalla lunetta (13/25 fino a questo momento della gara) ma con Spizzichini si rimette a 12 lunghezze di distacco allo scadere del terzo quarto.

BANDIERA BIANCA – La botta ricevuta nel terzo quarto tramortisce Scafati: al rientro sul parquet il capitano Crow prova a suonare la carica con 4 punti consecutivi, ma i canestri di Panni prima e Rush poi riportano lontano il team gialloblu che in 5 minuti dovrebbe recuperare 13 punti (66-79). Non è ancora il momento di ammainare bandiera bianca, perché Santiangeli con due triple e due liberi mette a segno otto punti consecutivi che rimettono in gioco i padroni di casa, ma dopo un importantissimo rimbalzo difensivo conquistato Crow sbaglia da sotto e Moreno confeziona il canestro che taglia definitivamente le gambe alla Givova. I minuti restanti sono un lento trascinarsi fino all’eliminazione. La sirena, che suona sul 79-90, fa calare il sipario non solo su una serie play off ma anche sui sogni promozione di Scafati. Al team gialloblu, che spesso durante la stagione ha espresso un basket gradevole, non resta che riprovarci l’anno prossimo.

GIVOVA SCAFATI – BONDI FERRARA 79 -60

GIVOVA SCAFATI: Lawrence 14, Crow 18, Trapani, Spizzichini Gabriele 8, Romeo 3, Ammannato 7, Pipitone, Spizzichini Stefano, Santiangeli 18, Sherrod 11. Coach: Perdichizzi.

BONDI FERRARA:  Rush 21, Drigo, Hall 27, Mike, Fantoni 8, Carella, Donadoni, Molinaro , Cortese 13, Panni 9, Moreno 12. Coah: Bonacini.

Pasquale Formisano

Condividi

About Pasquale Formisano

Laureato in Ingegneria Informatica e in Metodi Quantitativi per le Decisioni Aziendali, da sempre appassionato di matematica, scrive di sport di ogni genere. Con Passioneinter.com realizza il sogno di approdare in tribuna stampa a San Siro e di essere pubblicato su La Gazzetta dello Sport. Da Luglio 2015 è Press Office Manager della Scafatese Calcio 1922. Insegue un sogno, non un'ossessione

124 queries in 8,215 seconds.