Avellino. Verso l’Entella, tra pensieri di mercato e cambi tattici

Inserito da il 9 novembre, 2017 alle ore 5:38 pm

Avellino cantiere aperto? Domanda difficile a cui dare una risposta. Gli irpini, infatti, ormai consolidato il 4-4-2 che non sempre porta i frutti sperati, sta pensando di cambiare il modulo di gioco. Già contro il Perugia, infatti, si è visto un Avellino con una pelle diverse.

Novellino, infatti, si presenta al Curi con un 3-5-2 che effettivamente, anche secondo la conferma di Suagher ai microfoni di Ottochannel, ha dato i suoi effetti. Un pareggio, molto amaro, per gli irpini sul campo dei grifoni.

Ma non è più tempo di rimpianti e di recriminazioni. Passati tre giorni dal match è ampiamente tempo di pensare al nuovo avversario: la Virtus Entella. I biancocelesti sono reduci dal cambio tecnico. A Castorina subentra Aglietti. Un andamento non felice. Solo tre vittorie all’attivo di cui l’ultima contro il Cittadella al Tombolato risalente al 30 settembre.

Nelle ultime partite 3 sconfitte e due pareggi. Nella scorsa giornata un pareggio contro il Cesena. Un 2-2 dal sapore di ripartenza come per l’Avellino? Questo lo stabilirà il campo al triplice fischio, quando i giochi saranno fatti.

L’Avellino, infatti, reduce dall’1-1 di Perugia vuole tornare a portare a casa dei punti e a riprendersi le posizioni alte della classifica, come le scorse settimane. Visto il momento difficile, come detto, Novellino opta per dei cambi tattici, a partire dal modulo,, cercando di valorizzare i punti forti della sua squadra.

Punto debole in queste ultime settimane sono parse la difesa e l’attacco. Un appannato Ardemagni che con forza è tornato al gol proprio contro i grifoni di Breda, ma anche la compattezza difensiva a lungo andare. Infatti, a ben guardare, la retroguardia ha ben tenuto nel corso dei match, ma sono proprio gli ultimi minuti ad essere fatali per gli irpini. Dal derby in poi qualcosa si è rotto. L’Avellino dalla rimonta è passato all’essere rimontato ed è per questo che la società pensa a delle mosse di mercato. L’assenza realizzativa di Ardemagni e l’assenza fisica di Morosini ha portato dei problemi agli irpini, che non riuscivano e non riescono a segnare con continuità. Nei giorni scorsi si parlava di Gianluca Litteri come alternativa all’infortunio del centrocampista ex Brescia.

Suggestioni? No, i dirigenti del sodalizio biancoverde hanno avuto dei contatti con il calciatore attualmente al Cittadella, ma per pensare al mercato c’è ancora tempo. Intanto i giocatori sono in campo a preparare il match contro i liguri. Non si sarà Radu, convocato dalla Nazionale U21 rumena, ci sarà, ma solo per la panchina Marchizza che tornerà dall’impegno con la nazionale U20 giovedì. Intanto bisognerà valutare i due esterni Pecorini e Rizzato, entrambi alle prese con il lavoro differenziato.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

109 queries in 6,156 seconds.