Avellino. Tra emergenze e voglia di vittoria, arriva il Palermo

Inserito da il 23 novembre, 2017 alle ore 12:42 pm

Latita ancora la vittoria. Dopo il pareggio su rimonta subito a Frosinone, l’Avellino sabato pomeriggio affronterà un’altra candidata alla promozione, il Palermo. I rosanero in piena bagarre tra società, tifoseria nelle ultime cinque partite ha conquistato tre vittorie un pareggio e la sconfitta contro il Cittadella.

La squadra siciliana è lì, a un punto dalla vetta, ma occupa il terzo posto in classifica.

Storia diversa per l’Avellino, che come detto non trova la vittoria dalla sfida contro la Pro Vercelli di ormai cinque settimane fa. La squadra irpina naviga tra l’emergenza infortuni e l’appannamento di alcuni giocatori, Ardemagni su tutti. L’attaccante tra l’altro non ha svolto l’allenamento di ieri per un affaticamento. Il resto della squadra, invece, come di consueto ha svolto il test con la Primavera. Asencio e Camarà in gol. Alle cattive notizie se ne aggiunge una buona, il rientro in gruppo di Suagher.

Novelli vuole ritrovare la vittoria, così come il resto della squadra, ma sembra non riuscire a trovare la strada giusta per sbloccare i gol, vero problema delle ultime uscite degli irpini.

Quella con il Palermo non sarà di certo una sfida semplice. Negli ultimi cinque scontri diretti, infatti, gli unici risultati utili sono stati i due pareggi, le altre sono sconfitte. Pericolo pubblico numero uno è Nestorovsky con 9 gol all’attivo, ma anche Coronado con i suoi assist. Per l’Avellino, bomber di squadra è Ardemagni, che non trova il gol dalla sfida col Perugia.

La squadra di Novellino finora ha tirato in porta 72 volte, poco di più del Palermo: Tre gol di differenza tra le due formazioni, ma sono proprio i gol subiti a fare la differenza.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

102 queries in 5,261 seconds.