Avellino. Non c’è due senza tre: irpini in cerca del tris di vittorie

Inserito da il 12 settembre, 2017 alle ore 2:53 pm

E’ tempo di mettere da parte la superba prestazione di sabato contro il Foggia, per l’Avellino, e tornare a lavoro. Già da ieri gli uomini di Novellino sono scesi in campo per preparare il match contro il Cesena. Una sfida che ha il sapore della vendetta. Nella scorsa stagione i bianconeri sono usciti vincitori dal proprio stadio con il risultato tondo di 3-0.

Non è lo stesso Avellino, ma non per questo si può sottovalutare l’avversario. La trasferta lombarda contro il Cremona ha portato gli irpini con i piedi per terra, qualora ce ne fosse stato bisogno, e ha ricordato che in questa categoria ogni squadra può riserbare delle trappole e ogni incontro ha le sue difficoltà.

Novellino ieri ha lavorato senza Migliorini e Rizzato, impegnati rispettivamente in terapie per una contusione muscolare e nel lavoro differenziato.

Puntando ora gli occhi sull’avversario. La squadra di Camplone è con un solo punto in classifica, figlio del pareggio nella seconda giornata contro il Venezia, al Manuzzi. Sconfitta all’esordio contro il Bari e con la Ternana, di misura. Severo il tecnico dei nerazzurri chiede concentrazione ed impegno. Che sia quella dell’Avellino la partita del riscatto? Questo lo deciderà il campo, ma soprattutto lo stesso Avellino.

La squadra, infatti, come abbiamo sottolineato appare affamata e piena di virtù, specialmente in avanti, dove Morosini è a 3 gol in 3 partite. Il trequartista sbloccatosi contro la Cremonese con il gol del momentaneo 1-1 ha messo a segno una doppietta nella scorsa giornata. Stesso traguardo per Ardemagni, mentre Castaldo è a 2. In stato di grazia Molina, in fase più offensiva che difensiva, sempre protagonista nelle azioni più significative.

Da lavorare sicuramente sotto il profilo degli schemi difensivi, cercando di chiudere gli spazi a uomini di esperienza come Cacia. Non da sottovalutare, quindi la formazione emiliana, che ha le sorprese nelle sue corde.

Intanto arrivano buone notizie per la tifoseria, destinazione Cesena anche senza la tessera del tifoso e ai soliti duecento che accompagnano i lupi in ogni stadio ci potranno essere ulteriori tifosi irpini in trasferta.

Cristina Mariano

Condividi

About Cristina Mariano

105 queries in 6,379 seconds.