Arechi Rugby. Attacco al Napoli per scalare la classifica

Inserito da il 7 ottobre, 2017 alle ore 6:26 pm

Clamorosamente al terzo posto in classifica, i Dragoni si preparano alla trasferta più vicina dell’intero campionato di serie B all’Edison Villaggio del Rugby di Napoli. Si tenterà una diretta via webradio dell’incontro.

 

La fortuna aiuta gli audaci. Grazie ad un sorprendente errore burocratico della dirigenza del Paganica Rugby l’Arechi Rugby è primo in classifica (a pari punti con la quotatissima Capitolina, il Frascati ed il Villa Pamphili). Il “regalo” è stato comunicato dal Giudice Sportivo che ha duramente sanzionato la Polisportiva Paganica Rugby (partita persa a tavolino, 4 punti di penalizzazione e sanzione pecuniaria) per aver inserito in lista gara Giovanni Gentile, non tesserato per la stagione in corso per cui non schierabile in campo.

Si tratta di un errore che non ci si aspetterebbe assolutamente da una società solida ed esperta come il Paganica, che ha meritatamente vinto domenica sul campo infliggendo un sonoro 5 a 49 ai Dragoni (ufficialmente il Giudice Sportivo ha dato partita vinta con il risultato di 20 a 0 all’Arechi Rugby, ndr), che lascia ovviamente poco spazio ai commenti: serve una risposta dal campo.

Domenica alle 15.30 sarà subito battaglia, con l’Amatori Napoli impegnata per la prima volta in stagione in casa, sul suo campo nuovo di zecca – Edison Villaggio del Rugby – dopo una stagione assolutamente sorprendente che li ha visti a pochi passi dalla clamorosa promozione in serie A. Coach Luciano Indennimeo avrà sicuramente una brutta gatta da pelare, ma non vuole di certo darla vinta ai pronostici: “Sappiamo benissimo di essere una novità in questo campionato, abbiamo già giocato con l’Amatori Napoli due anni fa e proprio con loro ci ritrovammo a lottare per la promozione in serie B. La loro squadra è ovviamente cresciuta ed ha dei margini di miglioramento sensibili, misurabili giorno dopo giorno, ragion per cui siamo certi che sarà una partita davvero difficilissima. Ciò non toglie che noi proveremo a dare il massimo per onorare la maglia ed il campo, cercando di tirare fuori il buono che si era visto nella prima parte di gara con il Paganica e valorizzarlo al meglio per tutto l’incontro”.

Ancora non al top della forma l’intera rosa a disposizione: “Non è assolutamente una scusante – ammette l’allenatore dell’Arechi Rugby – ed è per questo che non posso nè voglio lamentarmi della scarsa condizione atletica dei miei. Abbiamo dimostrato già domenica scorsa che con il Paganica il ritmo era gestibile, ma a differenza nostra loro non hanno mai ceduto psicologicamente. Abbiamo la necessità di essere più cattivi agonisticamente, ed è ciò che proveremo a migliorare nel corso della stagione”.

Sull’episodio che è costato la vittoria a tavolino l’allenatore dell’Arechi Rugby non si sottrae: “Si tratta di un episodio assai spiacevole, soprattutto perchè si annulla quanto decretato dal campo da gioco che nel rugby è l’unico indicatore di verità. Vince chi merita, senza dare quasi mai spazio ad episodi chiave che possono decretare la vittoria dell’una o dell’altra squadra, ed il Paganica ha ampiamente meritato la vittoria di domenica. Ci spiace – conclude coach Indennimeo – per l’episodio ma siamo anche consapevoli che questi punti saranno un preziosissimo regalo che proveremo a custodire per restare in questa categoria”.

Domenica si proverà a regalare ai supporters dei Dragoni una diretta particolare: radiocronaca dell’incontro. Tutti sintonizzati sulla pagina Facebook dell’Arechi Rugby per assistere all’incontro!

Comunicato Stampa Arechi Rugby

Condividi

About Redazione

84 queries in 5,261 seconds.