Amatori Torre del Greco. Frantumato il Rugby 2 Principati, vittorie anche per U18 e U14

Inserito da il 28 marzo, 2018 alle ore 10:47 am

Al primo turno del giro di boa del raggruppamento, con una netta affermazione l’ Amatori Torre del Greco conquista con due giornate d’anticipo la permanenza in C1. Con il Rugby 2 Principati è la terza vittoria di fila, anche questa volta con un punteggio rotondo, 38 a 0 e 6 mete il bottino, che porta anche il punto di bonus. A dire il vero la matematica certezza della salvezza ancora non c’è, ma, a due giornate dalla fine della poule passaggio, dieci punti sono veramente difficili da recuperare per le due squadre che ora si contenderanno la permanenza in C1. “L’intera stagione ha detto che il Torre ha ancora qualcosa in più, ed oggi era inutile illudersi che potesse cambiare qualcosa”. E’ il commento di coach Cascone a fine gara. “Usciamo sconfitti nonostante l’ennesima buona prova in costruzione – sottolinea – per una mole di gioco che però anche stavolta non è stata concretizzata. In più paghiamo i sistematici peccati di gioventù, con quelle amnesie che ci costano sempre molte delle mete subite. In ogni caso la paura principale veniva da Cercola, dove il Vesuvio ha invece confermato il ruolo di capolista del barrage e ha sconfitto il San Giorgio, lasciando immutate le nostre speranze di salvezza”. In questo senso la gara più importante dei play-out per i principi sarà proprio la prossima, quando il San Giorgio farà visita al Santo Spirito per lo scontro diretto, “una gara – aggiunge Cascone – dove non possiamo assolutamente fallire”. Passando alla linea rosa, la partita con l’amatori Napoli doveva essere un derby e derby è stato! Una partita vera, giocata ad alti ritmi e senza esclusione di colpi quella disputatasi all’Edison Villaggio Del Rugby. Le scugnizze napoletane hanno messo in campo tutto quanto di buono avevano mostrato nelle ultime settimane e tutto quanto stanno apprendendo nei sempre più intensi ed attenti allenamenti. Il risultato finale le vede  vincenticonvincenti con un gioco fluido, senza errori, con veloci capovolgimenti di fronte e senza mai sottrarsi allo scontro con le più quotate coralline. Un’ottima mischia, una attenta fase difensiva ed una grande capacità di sfruttare ogni occasione presentatasi sono stati gli elementi di questa vittoria, a cui, però, le coralline hanno risposto colpo su colpo, guadagnando il punto di bonus difensivo, per effetto del quale sono risalite in classifica, scavalcandon il Cus Ferrara. Venendo alla linea verde, c’è da registrare l’esaltante vittoria sul IV Circolo Benevento per 45 a 0 dell’under 18 e quella sulla Partenope per 32 a 12 dell’under 14, mentre l’under 16 ha ceduto in casa al Rugby Ragusa 22 a 7.

Condividi

About Redazione

84 queries in 3,943 seconds.