Afragolese. Rossoblu matematicamente secondi: tris alla Sessana

Inserito da il 15 aprile, 2018 alle ore 2:46 pm

Vittoria importante per l’Afragolese, che batte per 3-1 la Sessana e conquista il secondo posto matematicamente con una giornata d’anticipo. Gara difficile per i rossoblu nonostante la differenza in classifica tra le due squadre. La Sessana fa del suo meglio per ottenere punti salvezza ma il pallino del gioco ce l’hanno sempre i rossoblu, che passano subito in vantaggio al 3’ grazie a Incoronato che ha ricevuto palla a centro area da Manzo ed ha battuto De Marino da sotto misura. All’8’ combinazione tra Pesce e Carfora con quest’ultimo che ci prova in diagonale trovando la respinta dell’estremo difensore avversario. All’11’ pareggia la Sessana su calcio di rigore concesso dall’arbitro per una presunta trattenuta in area: dal dischetto Jelicanin riporta il match in parità. L’Afragolese non ci sta a si riversa in attacco alla ricerca del vantaggio ma Fammiano da posizione defilata trova la risposta di De Marino. Manzo ci prova poi dal limite, palla fuori. Al 19’ Ciano va via sulla destra, appoggia indietro per Carfora che non riesce ad inquadrare la porta da buona posizione. Manzo tenta di segnare anche di testa ma non trova lo spiraglio giusto, poi il capitano rossoblu serve Ciano, che crossa per la testa di Incoronato che sfiora la traversa. Afragolese a testa bassa alla ricerca del 2-1 sfiora il gol con Incoronato e Barbato. Al 44’ occasionissima per Ciano, ben imbeccato da Manzo, ma la palla è leggermente troppo lunga e il numero 2 non riesce ad angolare sotto porta: para De Marino. Allo scadere della prima frazione di gioco Manzo si presenta a tu per tu col portiere, tenta lo scavato ma colpisce la parte bassa della traversa. Prima del riposo Incoronato in diagonale sfiora il palo e si va all’intervallo sul punteggio di 1-1. La ripresa comincia com’era terminato il primo tempo, ovvero con l’Afragolese alla costante ricerca del vantaggio. All’8’ Manzo su sponda di Incoronato alza troppo il suo tiro, poi il capitano su punizione pesca Noviello sul secondo palo ma il colpo di testa di quest’ultimo è alto. Al 15’ Incoronato sfiora il palo di testa, così come Ciano poco dopo. Al 26’ rigore per l’Afragolese per atterramento in area di Incoronato: dal dischetto Manzo non sbaglia e mette a segno il suo ventesimo gol in campionato. Controlla quindi il match la squadra di Coppola, che sfiora il 3-1 con Carfora che dal limite calcia molto bene ma la palla termina non lontana dall’incrocio. Al 35’ l’Afragolese resta in 10 uomini per espulsione diretta di Barbato, che interviene con troppa irruenza su Solitro. Decisione forse troppo severa per il difensore rossoblu, che lascia i suoi in inferiorità numerica. Allo scadere il 3-1 di Incoronato che raggiunge la doppia cifra in campionato, su assist di Fammiano, e fissa il finale sul 3-1.

Vis Afragolese – Sessana 3-1

Vis Afragolese: Scarano, Ciano, Buono (19’st Maiello), Cardore, Barbato, Noviello, Carfora (36’st Fiorillo), Pesce (10’st Tarascio), Incoronato, Manzo (30’st Vitiello), Fammiano. A disp. Tessitore, Caiazza, Ruscio. All. Coppola.

Sessana: De Marino, Sommella, Nardi (20’st Grimaldi), Lubrano (43’st Iovine), Esposito, D’Orsi, Falcone, Pergamo, Coppola, Jelicanin (11’st Solitro), Manna. A disp. Abbate, Pisani, Talitro, Caiazzo. All. Mennillo.

Arbitro: Angelillo di Nola (Cecere di Caserta e Avallone di Nocera Inferiore).

Reti: 3’pt e 48’st Incoronato, 11’pt rig. Jelicanin (S), 26’st rig. Manzo

Note: Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti Buono, Carfora, Pesce e Fiorillo (A); Sommella e D’Orsi. Espulso al 35’st Barbato. Recupero 3’pt, 4’st. Angoli 8-2.

Vincenzo Tanzillo

Ufficio Stampa e Comunicazione Vis Afragolese 1944

Condividi

About Redazione

111 queries in 4,667 seconds.